18 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Ciò che solo un dilettante può capire

Ciò che solo un dilettante può capire

Views: 5

Prendetevi un paio di minuti per leggere.
Piove.
Una di quelle piogge forti, fredde, invernali.
Quelle che ti appesantiscono i capelli.
Che ti chiudono gli occhi.
Le otto ore di lavoro sono state dure,stressanti.
Sei appena tornato a casa, vorresti distenderti.
Lo fai, ti lasci andare, sospiri.
Vorresti proprio chiudere gli occhi e dormire.
Però poi guardi davanti a te e c’è il borsone.
E allora ti viene in mente la promessa che ti sei fatto anni fa.
Continuare nonostante tutto.
Andare avanti, in qualsiasi situazione.
Fai esattamente quello che fai da quando hai memoria delle tue azioni.
Da quando hai scoperto il pallone.
Accappatoio, mutande, calze.
E poi felpa, pantaloni e calzettoni.
Perché non giochi in Serie A e il materiale te lo devi portare tu.
Guardi le scarpe, un po’ rovinate e un po’ nuove. “Sarebbe ora di cambiarle” pensi.
Ma poi guardi il portafoglio e forse è meglio aspettare ancora un po’. I tuoi genitori, tua moglie, i tuoi figli sono già pronti a cenare.
Tu invece saluti, impugni la borsa ed esci.
Davanti a te la pioggia e il freddo dell’inverno. “Chi me lo ha fatto fare?” pensi.
Poi ti ricredi, corri in macchina e vai.
Da casa al campo ci sono venti chilometri, nessuno te li rimborsa, perché giochi GRATIS, da sempre.
Al campo ci sono già tutti, anche se è presto.
Giovani, meno giovani e vecchi.
Il mister, il magazziniere, il presidente.
Tutta la famiglia.
Ti guardi intorno, ti senti a stupido ad aver pensato di voler dormire.
D’altronde per poltrire avrai una vita davanti, ma per giocare, per stare in campo, quanto ti rimane?
Dieci anni?
Quindici?
Otto?
Il tempo è prezioso, lo sai.
Lo sai perché in ogni partita, il tempo, è colui che fa la differenza.
Lo sai perché ogni volta che il tempo di allenamento scade, tu, sei un po’ più triste.
Quindi fai veloce: tiri su le calze, chiudi la felpa, allacci le scarpe ed esci.
Piove ancora.
Il campo sembra una risaia.
Quello che la gente chiama calcio, sembra lontano.
Quello che tu chiami “amare il calcio”, invece è tutto davanti a te.🖋
“CI ALLENIAMO ANCHE SE PIOVE?”
About Redazione 10591 Articoli
Redazione Footballweb. Inviaci i tuoi comunicati alla mail: footballweb@libero.it (in alternativa sulla pagina Facebook) e provvederemo noi a pubblicarli. La redazione non si assume la responsabilità circa le dichiarazioni rilasciate nei comunicati pervenuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.