18 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

LA PENNA BIANCOVERDE- Felice D’Aliasi:”Firmerei subito per la salvezza”

Views: 1

Felice D’Aliasi è uno scrittore e opinionista sportivo. Ma soprattutto è un grande tifoso dell’Avellino. Lo segue da quando era piccolo. In un tempo in cui non c’era Sky a proiettare sulla tv di casa le partite in tempo reale e “Tutto il calcio minuto per minuto” era ancora un esperimento in provetta. Qualcosa arrivava pur sempre alle orecchie dei tifosi delle squadre di A, ma per le serie minori il discorso era più complesso. Imagini pentru felice d'aliasiQuando l’Avellino militava in C e giocava in trasferta, le notizie filtravano con il contagocce. E quindi a Felice D’Aliasi non restava che costringere suo padre a fermarsi al Bar Club (ancora esistente) in via Piave. Perchè? Semplice, lì alle 19 in punto affiggevano in bacheca il risultato dei biancoverdi. In pratica il campionato 72-73 Felice D’Aliasi lo ha vissuto per metà allo stadio e per l’altra metà al bar. Per questo motivo ha deciso di dedicare agli eroi della sua infanzia l’ ultima fatica editoriale: “I ragazzi del 72”, un libro, scritto con la collaborazione di Michele Pisani e Rino Scioscia, che è un omaggio ai giocatori biancoverdi che conquistarono la storica promozione in B. Pertanto la rubrica “La Penna Biancoverde” non poteva che partire da Felice D’Aliasi, memoria storica di questa società e opinionista competente del presente calcistico avellinese.

Anche quest’anno il campionato di Serie B sarà aperto alle sorprese come nelle stagioni precedenti? O il paracadute economico per le retrocesse confermerà le gerarchie tecniche? Tra le matricole quale ti intriga di più?

“Il campionato di serie B è sempre molto equilibrato, ma indubbiamente il paracadute economico per le retrocesse (soprattutto per quanto concerne il Verona) alla fine farà la differenza. Anche se, a mio avviso, i gialloblu dovranno stare attenti a Bari e Cesena. Attenzione a non sottovalutare lo Spezia: quest’anno la dirigenza non si è svenuta sul mercato, ma l’organico a disposizione di Di Carlo è di tutto rispetto. Tra le matricole mi intrigano Spal e Benevento, sono le outsider di questo campionato”.

Dopo un’estate travagliata, in cui è successo di tutto, quale sarà il ruolo dell’Avellino nel torneo? L’obiettivo è la salvezza? Che giudizio dai sull’operato della società sul mercato?

“Non c’è dubbio: e’ stata un’ estate travagliata in casa biancoverde. Ma nonostante questo la società ha cercato comunque di programmare al meglio. A cominciare dal settore giovanile: via tutti i dilettanti allo sbaraglio e dentro gente seria e preparata con grandi esperienze alle spalle. Per quanto riguarda la prima squadra la società ha cercato di fare il possibile nel rispetto del bilancio. Il campo dirà dove possiamo arrivare, ma io firmerei a 4 mani per una salvezza all’ultima giornata”.

Tra poche ore la palla passerà al campo e i biancoverdi ospiteranno il Brescia. Come valuti la squadra di Christian Brocchi? 

“Il Brescia è una squadra molto giovane, ma è reduce da una sconfitta mortificante in amichevole:  6-1 contro la Feralpi Salò. Sicuramente il Brescia è un avversario alla nostra portata. Del resto quest’anno ci sono almeno 7/8 squadre ( forse compresa la nostra ) non del tutto adeguate tecnicamente al campionato di serie B e questo non può che giovare all’Avellino nella lotta alla salvezza”.

Il tuo pronostico per Avellino-Brescia?

“Non faccio lo scaramantico: mi piacerebbe tantissimo partire con una vittoria”.

 

Mariano Messinese

About Mariano Messinese 528 Articoli
Vintage nell'anima e nel corpo, look anni '70, letterato, amante del calcio, di Battisti-Panella e di Nietzsche. Perchè vi dico questo? Perchè chi sa solo di calcio non sa niente di calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.