14 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Dike Napoli Basket…ad un soffio dalla vittoria!

Views: 1

La Dike Napoli Basket cede, ma solo nei secondi finali, nel big match contro la Famila Wuber Schio, cedendo la seconda piazza in classifica della Sorbino Cup, nel massimo campionato di basket, di Serie A.

Pesanti, anzi pesantissime in gare come questa, le assenze delle americane Courtney Williams ed Harrison, che non riescono a recuperare dai loro infortuni, e sono costrette a rinunciare all’incontro.

In un PalaVesuvio gremito, nonostante la concomitanza con l’incontro di calcio della SSC Napoli, le ragazze di Coach Molino, ci mettono anima e cuore, per cercare di dare un segnale forte al campionato. Quella contro Schio, è una sfida da sempre affascinante, e mai come quest’anno forse, poteva essere “sentita” in maniera particolare, data la presenza delle tante “ex” sul parquet.

Da un lato, una delle regine indiscusse degli ultimi anni a Napoli; quella Jacki Gemelos che tanto aveva impressionato, e bene, durante la sua permanenza all’ombra del Vesuvio, e capace, con il suo “genio” e la sua “sregolatezza” di conquistare i cuori dei propri tifosi. Dall’altro Laura Chicca Macchi e Kat Ress, che l’anno scorso hanno deciso di abbracciare il progetto Dike, e non da ultima quella Marzia Tagliamento che non era mai riuscita a “ritagliarsi” lo spazio che avrebbe meritato, in quel di Schio.

Napoli parte bene, Macchi è motivatissima, e la fa da mattatrice portando avanti le sue compagne sul 5 a 4. Gemelos gioca una gran gara, incontenibile dal perimetro, ed utile in difesa; e così che Schio si porta avanti 7 a 13, prima che Gabby Williams inizi il suo personale “show”, facendosi valere sotto canestro, e limitando i danni. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 14 a22.

L’inizio del secondo quarto, rappresenta forse lo “spartiacque” della gara; le venete mettono la testa avanti, e le partenopee sono costrette a giocare una gara sempre rincorrendo; Andrè sale sugli scudi, allungando il divario sul 17 a 28, ma Tagliamento prima, e Diene poi, riportano sotto Napoli. La seconda frazione si chiude a sole tre lunghezze di differenza, sul punteggio di 36 a 39.

Al rientro dall’intervallo lungo, è ancora la Williams a farla da padrona, e Napoli concretizza i suoi sforzi, impattando il punteggio sul 41 a 41. Crippa prova a colpire dall’arco, ma Ress risponde colpo su colpo. Lavender sotto canestro diventa incontenibile, con la sola Williams a tenerle testa, e con Battisodo e Macchi a duellare dalla lunga distanza. Il terzo quarto si chiude così sul punteggio di 53 a 58.

In avvio dell’utimo quarto, Gemelos sembra voler scrivere la parola fine all’incontro, realizzando dall’angolo la tripla del 55 a 63, ma Tagliamento e Capitan Pastore non ci tanno; spinte dal pubblico e dall’orgoglio, ricuciono lo strappo, riportandosi sotto, sul punteggio di 62 a 67. A 32 secondi dalla sirena, Tagliamento fa letteralmente esplodere il Palazzetto, andando a realizzare la tripla, che regala il pareggio alle ragazze di Coach Molino. Sul 67 a 67 però, la Filippi decide di chiudere in maniera definitiva il match, realizzando, in meno di 30 secondi, 5 punti consecutivi, fissando il punteggio sul 67 a 72 a favore della Famila Wuber Schio.

Non è un caso che a fine partita, la top scorer per la Dike, risulti essere proprio Chicca Macchi, che chiude con 21 punti a referto, seguita dalla Williams, con 15, e neanche a dirlo dalla Tagliamento (15 punti anche per lei).

Matura così la seconda sconfitta per la Saces Mapei Sorbino Napoli, dopo quella patita contro Venezia (fuori casa però); sconfitta che non sposta di molto gli equilibri in classifica, facendo scivolare le napoletane in terza posizione, ma che potrebbe rappresentare un “peso” psicologico, nel prosieguo del campionato, da non sottovalutare.

About Redazione 10590 Articoli
Redazione Footballweb. Inviaci i tuoi comunicati alla mail: footballweb@libero.it (in alternativa sulla pagina Facebook) e provvederemo noi a pubblicarli. La redazione non si assume la responsabilità circa le dichiarazioni rilasciate nei comunicati pervenuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.