16 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Serie B: il Crotone non si ferma più, Rastelli cade anche ad Ascoli. Vittoria preziosa della Salernitana

Views: 3

È stato sicuramente il gol il protagonista assoluto della quattordicesima giornata di ritorno del campionato di Serie B inaugurata dal sonoro successo del Pescara ,vittorioso per 3-1 sul campo dell’Avellino.
Sono ventinove in tutto le reti realizzate finora in attesa dei due posticipi ,con il solo campo di La Spezia testimone dell’unico under 1.5 di giornata.
In vetta continua la marcia trionfale del Crotone bravo a sbancare anche un campo difficile come il Liberati di Terni,mentre cade ancora il Cagliari di Massimo Rastelli capace di inanellare l’ennesima delusione del girone di ritorno contro un modesto Ascoli che ha capitalizzato al massimo la doppietta di bomber Cacia. Neanche la consueta superiorità numerica ha consentito ai sardi di evitare la sconfitta ,che comunque non incide più di tanto sulla classifica degli isolani che mantengono ancora un buon vantaggio su Bari e Spezia lontane ancora undici punti.
Se liguri e pugliesi hanno consolidato la propria zona playoff grazie alle vittorie contro Livorno e Novara,anche il Trapani vittorioso a Modena per 4-1 s’avvicina prepotentemente alle zone nobili della classifica.
In coda vincono solo Ascoli e Salernitana con i granata ,sempre tosti e mai domi ,bravissimi a ribaltare una gara ,quella contro il Latina che l’ha visti due volte in svantaggio avvicinandosi così di molto alla zona playout occupata attualmente da Vicenza e Modena.
Continua invece ad affondare il Livorno di Franco Colomba ,che con la sconfitta interna odierna contro il Bari vede sempre più vicino il ritorno in terza serie.
È da considerarsi comunque positiva,in conclusione la quattordicesima giornata per l’Avellino visto che sono ancora sei i punti che la separa dalla zona calda della graduatoria,ma con le prossime tre gare su quattro in trasferta non invertire la rotta potrebbe essere un vero suicidio.