14 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Carica Dybala: “Scrivere la storia della Roma sarebbe qualcosa di enorme”

Carica Dybala: "Scrivere la storia della Roma sarebbe qualcosa di enorme"

Views: 2

Roma ribolle nell’attesa della finale di Europa League a Budapest contro il Siviglia e mentre Mourinho, che parlerà in conferenza stasera, blinda gli allenamenti Paulo Dybala sogna di alzare un’altra coppa dopo quella vinta in Qatar quest’inverno: “Sarebbe qualcosa di enorme il poter scrivere la storia di questo club – ha detto a Kicker l’attaccante, che domani salvo sorprese sarà a disposizione ma solo a partita in corso – la Roma è sempre stata una squadra affascinante. L’inno, l’incredibile passione e la positiva follia dei tifosi… Ma è solo quando mi sono trasferito qui che ho davvero capito che qua il calcio è sopra a tutto il resto”.

Quella Champions – “All’inizio ero perplesso quando sono stato presentato al Colosseo. Non avevo mai provato niente del genere…” ha raccontato parlando del suo arrivo a Roma Dybala, che con la maglia della Juve ha perso una finale di Champions League: “Quel ricordo fa ancora male… Nella vita potresti avere una sola possibilità di vincere la Champions League. Ho vinto tanti trofei con la Juventus, ma rimpiango molto quella sconfitta”.

Mourinho: “La storia non vince le gare” – Il tecnico giallorosso ha parlato della finale al sito della Uefa: “La storia non fa vincere le partite. Guardi le finali del Real Madrid e pensi che il Real Madrid vinca tutte le finali. Guardi il Siviglia e dici che il Siviglia vince tutte le finali. Ma in realtà la storia non vince le partite. La superstizione è qualcosa che non mi piace, quindi non considero la superstizione nemmeno come un fattore. Questa è una nuova finale. È una nuova storia. Loro hanno esperienza perché ne hanno vissute tante, ma anche noi ne abbiamo dato che l’anno scorso ne abbiamo giocata una. Quindi nessun problema, voglio solo giocare la partita”.

Ibanez: “Vogliamo la coppa per i tifosi” – Intervistato da AS, Roger Ibanez ha suonato la carica: “È una finale europea, è più importante rispetto alla Conference dell’anno scorso, siamo concentrati. La gente sa bene come è il Siviglia, una squadra molto forte soprattutto in questa competizione. Anche noi però siamo forti e abbiamo molta voglia di giocare la finale per vincere e dare una gioia ai nostri tifosi”. Il difensore ha poi aggiunto: “Mourinho ha esperienza in queste partite, sta lavorando al massimo per questo e per far sì che la Roma torni anche a vincere un campionato”.

Olimpico sold out – Cresce l’attesa nella testa dei protagonisti e anche nella Capitale. Nella notte, davanti allo stadio Olimpico, alcuni componenti della Curva Sud hanno esposto uno striscione per caricare la squadra ma anche i tifosi che da ieri hanno cominciato a partire per Budapest. “Sogni di una notte europea. Buon viaggio romanisti”, c’era scritto nel messaggio esposto nella notte e accompagnato da cori e fumogeni davanti all’impianto dove sarà possibile seguire la finale sui maxischermi e che domani farà registrare l’ennesimo sold out.

About Redazione 10590 Articoli
Redazione Footballweb. Inviaci i tuoi comunicati alla mail: footballweb@libero.it (in alternativa sulla pagina Facebook) e provvederemo noi a pubblicarli. La redazione non si assume la responsabilità circa le dichiarazioni rilasciate nei comunicati pervenuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.