16 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Asd San Paolino show: manita al Sant’Antimo

Views: 5

L’Asd San Paolino rifila cinque ceffoni alla terza forza del campionato e si rilancia. A Nola i bianconeri si impongono per 5-0 contro il Sant’Antimo. Gara equilibrata nel primo tempo, ma nei secondi 45′ in campo c’è stato solo l’Asd San Paolino. Nonostante le assenze pesanti (su tutti Napolitano, non ancora recuperato) i padroni di casa hanno offerto una prestazione meravigliosa. Termina così con una vittoria e un bottino di 6 punti il trittico di esami che ha visto l’Asd San Paolino contro le prime tre della classe. Ruggiero e compagni lanciano un messaggio al campionato: per i play-off tutti dovranno fare i conti con loro.

SENZA RETI- Nonostante le numerose assenze, la squadra di Mister Mungiello parte subito forte: pressing alto, circolazione fluida della palla e sfondamento sulle fasce. Ma il primo tempo non è eccezionale : il Sant’Antimo si chiude bene,  anche se difetta in fase di costruzione: troppo isolato in avanti, Morlando non punge. Iorio e Franzese lo annullano senza difficoltà. L’unica occasione dei primi 45′ è per Aprea che vede il portiere ospite fuori dai pali e prova a beffarlo con un pallonetto che termina di poco alto.

CINQUINA- Nel secondo tempo, però, la musica cambia : pronti e via e all’ 8′ minuto di gioco Paura lancia Aprea che taglia dall’esterno verso il centro, stop di piatto ed assist di tacco per Ruggiero che arriva dal lato opposto : tiro a giro col mancino di prima intenzione e palla all’incrocio dei pali. Padroni di casa avanti. Il Sant’Antimo accusa il colpo: si sbilancia ma la manovra è sterile. Tanta confusione e poche idee. E soprattutto lascia enormi praterie alle ripartenze avversarie. Errore pagato a caro prezzo perchè al 27′ Ruggiero raddoppia dopo un’azione personale conclusa con un bolide che non lascia scampo al portiere. Per il bomber dell’Asd San Paolino è il 17° centro in 18 partite. Una media alla Higuain. Partita in freezer, ma l’Asd San Paolino non si accontenta e dopo 7′ segna ancora con il tap-in di Carlo Esposito sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nel finale c’è gloria anche per Aprea che chiude i conti con una doppietta:  prima si procura e trasforma un rigore, poi, su invito del solito Ruggiero, a tu per tu con il portiere non sbaglia.

SODDISFAZIONE-  Nel post partita il vicepresidente Clemente Castaldo esprime la sua soddisfazione: “Siamo contenti della prestazione dei ragazzi. Nelle ultime tre gare abbiamo affrontato le prime tre della classe e siamo riusciti a rimanere imbattuti nelle partite casalinghe. I complimenti vanno fatti a Mister Mungiello, a tutto lo staff e ai ragazzi scesi in campo per la bella prova di forza. Il campionato non finisce qui”. Anche perchè la salita è alle spalle. E davanti c’è solo la discesa.

 

Mariano Messinese

Twitter:@MarianoWeltgies

About Mariano Messinese 528 Articoli
Vintage nell'anima e nel corpo, look anni '70, letterato, amante del calcio, di Battisti-Panella e di Nietzsche. Perchè vi dico questo? Perchè chi sa solo di calcio non sa niente di calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.