• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Dedicato a Luca Alvieri

Salernitana, si apre l’autostrada Salerno-Formello

Condividi i nostri articoli

Dopo giorni di immobilismo, con trattative saltate, accuse velate ma mai confermate verso la piazza innocente, la Salernitana con il campionato ormai alle porte sembra avere verve e si muove in sede di calciomercato. Sembra probabile il ritorno in granata dalla Lazio di tre volti… “noti” ai tifosi. Parliamo di Lombardi, Dziczek e Andrè Anderson. Il terzetto sembra siano addirittura attesi nella giornata di oggi alla corte di Fabrizio Castori. Eppur si muove… Lo fa in ritardo, perché gli uomini a disposizione del trainer di Tolentino potrebbero di fatto aumentare soltanto a dieci giorni dall’inizio del campionato, peraltro in parte accogliendo elementi già in orbita del comproprietario Claudio Lotito, sponda biancoceleste. C’è chi va, chi viene e chi torna…
Cristiano Lombardi, Dziczek ed il fantasista italo-brasiliano Andrè Anderson. I primi due non hanno praticamente mai svestito la casacca granata, avendo giocato il campionato scorso con l’ippocampo sul petto. Andrè Anderson, invece, torna all’ombra dell’Arechi a distanza di un anno dalla sua prima esperienza in granata nel campionato 2018/19 (17 presenze, due reti ed un assist). L’ex Santos, nella passata stagione, è ristagnato in riva al Tevere (sponda Lazio), trovando pochissimo spazio con Simone Inzaghi. I tre calciatori dovrebbero tornare oggi in granata, ma quasi tutti devono smaltire alcuni acciacchi di natura fisica. Lombardi ne avrà ancora per una decina di giorni dopo il brutto infortunio patito allo “Scida” di Crotone il 17 luglio scorso; mentre Andrè Andrerson pare lamenti qualche noia muscolare. Il solo Dziczek dovrebbe essere subito abile e arruolabile sebbene anche lui abbia dovuto fare i conti con una caviglia galeotta che non gli ha impedito però di rispondere alla convocazione della nazionale under 21 polacca in cui ha giocato ed anche segnato. In ogni caso toccherà adesso allo staff medico granata rimettere in sesto la colonia laziale il prima possibile. Castori ha bisogno come il pane di rinforzi. Nelle prossime ore, la Salernitana potrebbe chiudere dopo Kupisz, con il Bari per l’arrivo a titolo definitivo di Andrea Schiavone (’93). Il centrocampista piemontese è già stato agli ordini di Castori ai tempi del Cesena e sembra possa essere preferito a Palmiero per la sua duttilità tattica che gli consente di giocare eventualmente anche in un centrocampo a “due”, rispetto al collega che è un playmaker puro.

Total Page Visits: 61 - Today Page Visits: 1
About Raffaele Cioffi 1174 Articoli
Collabora con il sito www.footbalweb.it, segue la Salernitana

Commenta per primo

Lascia un commento