14 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Lollo Caffè Napoli: solo un pari, sul campo della neopromossa Civitella.

Views: 3

Reduce dalla splendida vittoria contro i Campioni d’Italia in carica dell’Acqua e Sapone, la Lollo Caffè cercava conferme, sul campo della neo-promossa Civitella. Impegno, almeno sulla carta, decisamente abbordabile per i partenopei, soprattutto alla luce della maestosa prestazione, sfoderata tra le mura amiche del PalaCercola, nell’ultimo match di campionato.

Ma…si sa…la palla è rotonda, e nel futsal ripetersi è sempre difficile, e tutto può succedere. Accade così che, a causa delle diverse assenze, e contro un avversario che non ha mollato fino all’ultimo, gettando letteralmente il cuore oltre l’ostacolo, alla fine la Lollo Caffè Napoli sia stata costretta ad accontentarsi di un pareggio, confermando ancora una volta che in questo campionato, che non finisce mai di stupire, niente può essere dato per scontato.

E così, in quella che doveva e poteva essere la “prova generale” in vista dell’impegno di Super Coppa Italiana del 30 novembre prossimo, contro l’Acqua e Sapone, Mister Marin ritrova Jelovcic, al rientro dopo la squalifica, ma deve fare a meno di Salas e Wilhelm per infortunio, e di Peric per squalifica.

Il risultato finale di 2 a 2, forse va un po’ stretto, soprattutto per le ambizioni di classifica dei partenopei, ma a conti fatti, per come si era messa la gara, può considerarsi soddisfacente! Il Civitella parte da subito con l’acceleratore schiacciato, e riesce sin dai primi minuti, a contenere bene, ed a proporsi in contropiede.

Molitierno si conferma portiere di altissimo livello e più volte sollecitato, risponde sempre presente. Con poche rotazioni a disposizione, Mister Marin è costretto a chiedere gli “straordinari” ai suoi ragazzi, e così si arriva allo scadere del primo tempo, quasi per inerzia e sostanzialmente senza emozioni. Ci pensa Fabinho a sbloccare però l’incontro, proprio poco prima del fischio dell’arbitro, finalizzando un’azione di calcio d’angolo! Si va così al riposo, sul risultato di 1 a 0 per i padroni di casa.

Si rientra in campo, dopo l’intervallo, mantenendo lo stesso atteggiamento tattico della prima frazione di gioco; Titon ad inizio ripresa impegna Molitierno, che si fa trovare ancora pronto, Rubio prova ad “inventare”, ma predica nel deserto. E così, quando meno lo meritava, Napoli pareggia, su azione di contropiede: Alemao salva sulla linea un tiro ancora di Titon, lancia la ripartenza, e Mancha è bravo ad agganciare e riportare in parità gli azzurri.

La Colormax Sikkens non si arrende, e con Rocchigiani si procura un calcio di rigore; Horvat va sul dischetto, ma un Molitierno stratosferico si supera, respingendo il tiro. Scampato il pericolo, la Lollo prende coraggio, e con Jelovic all’ottavo minuto della ripresa, si porta in vantaggio.

Adesso è un’altra partita, con Napoli che potrebbe addirittura dilagare, ma Mancha si divora letteralmente il goal del 3 a 1. E come sempre succede, goal sbagliato…goal subito! Titon riporta in parità i suoi, realizzando il 2 a 2 e chiudendo di fatto, la partita!

About Redazione 10590 Articoli
Redazione Footballweb. Inviaci i tuoi comunicati alla mail: footballweb@libero.it (in alternativa sulla pagina Facebook) e provvederemo noi a pubblicarli. La redazione non si assume la responsabilità circa le dichiarazioni rilasciate nei comunicati pervenuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.