18 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

LA RASOIATA di Mariano Messinese

Views: 1

Ma è il 23 agosto o è Carnevale? No, perchè ‘sta prima giornata di campionato ci regala tante sorprese e altrettante perle di ignoranza. Partiamo dalle prime: fra le big vincono solo Inter e Lazio. Perdono Juve, Milan e Napoli, pareggia la Roma. Va bene, ho capito volete leggere le altre. Allora, segna Lazzari, il primo gol del Frosinone lo fa Soddimo, Zenga si fa espellere sul 5-1 per proteste contro…Varriale. E l’iracheno dell’Udinese tira missili come faceva al fronte contro l’Isis.

E continuo, eh? Mica ho finito. Dobbiamo parlare di Padoin erede di Pirlo? Dell’espulsione di Rodrigo Ely (il più espulso in B l’anno scorso) che non era nemmeno quotata?  Dell’over di Empoli-Chievo?O di Kalinic che fa un partitone mostruoso e poi sotto porta diventa Mario Gomez. Se ci spostiamo dal campo alla pista d’atletica, mi segnalano un cinese in finale dei 100m.E’ proprio vero, i cinesi sono ovunque.

Intanto ritorna Balotelli. Berlusconi aveva promesso Ibrahimovic e invece arriva Balo. Insomma, più o meno come quando vi rivolgete a un sito di incontri. Vi promettono Belen e invece arriva una 65enne con le verruche in faccia, l’alito pesante e 42 malattie veneree. Sempre in casa MIlan, MIhajlovic ha accolto la sconfitta sportivamente: manderà Ely in ritiro punitivo. Tra i paramilitari serbi. A Napoli invece, dopo stasera, la bestemmia più detta è “ALLAN’m e CHIRICHES stramuort”.

La Serie B è ferma. Martedì usciranno i calendari e si potrà pensare alla stagione. No, Michelone invece insiste a dire che non vuol sentir parlare di calcio e dell’Avellino. Comunque stasera è andato al concerto di Branduardi, lì in Romania. Quando l’ha visto salire sul palco con quella chioma così fluente, ha esclamato:” A-ah, ecco dov’era finito Togni. Si è dato alla musica”. Poi quando Branduardi ha concluso la performance con l’inno di Mameli, Michelone  è salito sul palco è l’ha intonato così:”…Che SCHIAVON di Avellino Iddio la creò”.

 

 

About Mariano Messinese 528 Articoli
Vintage nell'anima e nel corpo, look anni '70, letterato, amante del calcio, di Battisti-Panella e di Nietzsche. Perchè vi dico questo? Perchè chi sa solo di calcio non sa niente di calcio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.