• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
    Direttore Responsabile: Michele Pisani

L.Oliveira: “Che errore della Fiorentina, tenere Montella come allenatore”

Cpso parlò l'ex-attacccante di Cagliari e Fiorentina

Condividi i nostri articoli

Hits: 20

Luis Oliveira, ex attaccante di Cagliari e Fiorentina, ha rilasciato a Radio Sportiva, alcune dichiarazioni, relative soprattutto alla squadra gigliata. Ecco quanto evidenziato:
SU COME PASSA IL COMPLEANNO: “Il falco è in gabbia. Sto passando questo compleanno in casa, tranquillo, tra la tv e le cose da fare. E’ una tristezza e un grandissimo dispiacere vedere che non c’è più lo sport, speriamo che possa passare il prima possibile”.
SUI COMPAGNI PIÙ FORTI CON CUI HA GIOCATO: “Dely Valdes, Francescoli, Matteoli, Muzzi, Batistuta e Rui Costa”.
SUL MOMENTO PIÙ BELLO DELLA SUA CARRIERA: “Col Cagliari, quando centrammo la qualificazione in Coppa Uefa per poi battere la Juventus. Peccato per la semifinale persa contro l’Inter”.
SUL RICORDO PIÙ BELLO IN VIOLA: “Quando ci siamo laureti campioni d’inverno. Poi si è fatto male Batistuta e tutto è un po’ crollato”.
SU EDMUNDO: “Il potere del carnevale non guarda in faccia a nessuno, anche io sentivo la necessità di tornare a casa i primi tempi in Belgio”.
SUL MOMENTO PIÙ BRUTTO DELLA SUA CARRIERA: “Il Mondiale in Francia nel 1998, siamo stati eliminati ai gironi ed il sottoscritto si è preso tutta la responsabilità. In quelle tre gare non ho segnato neanche una rete. Da quel giorno non sono più rientrato in Belgio”.
SUL CAGLIARI DI OGGI: “Vedendolo quarto in classifica mi chiedevo fosse la realtà o se stessi sognando. Il crollo è avvenuto nello spogliatoio, dopo le gare contro Lecce e Lazio”.
SULLA FIORENTINA DI OGGI: “Ha sbagliato a tenere Montella, adesso Iachini sta dimostrando di essere un allenatore che può dare tranquillità alla tifoseria viola”.
SE IL CAMPIONATO POTRÀ CONCLUDERSI: “Finché non si risolve il problema del coronavirus, non ci sono possibilità”.

About Alessandro Lugli 1005 Articoli
Giornalista pubblicista con la passione per lo sport ed in particolare per il calcio ma anche e soprattutto scrittore e poeta

Commenta per primo

Lascia un commento