• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
    Direttore Responsabile: Michele Pisani

Il Portici entra nella storia!

Condividi i nostri articoli

Hits: 72

Intorno alle ore 21, al triplice fischio di Portici-Turris, è stata scritta una nuova e meravigliosa pagina del storia del calcio campano, da una una delle società più antiche del pallone sudista: il Portici 1906. La squadra guidata dal mister Mauro Chianese ha eseguito un cammino sontuoso e spavaldo vero quello che ad inizio stagione non era nemmeno possibile immaginare. Nessuno, infatti, dopo la salvezza raggiunta a poche giornate dalla fine nella passata stagione, avrebbe scommesso un soldo sulla conquista dei playoff, raggiunti inoltre con una rosa composta da quasi tutti “Under”. I biancoazzurri, per l’appunto, hanno anche vinto la classifica dei “giovani di valore” a discapito del Città di Messina e del Marsala. Altro grande successo di un’annata che, a prescindere di come andranno a finire i playoff, sarà comunque storica.

A decidere la partita di ieri sono stati i due fenomeni acquistati nel mercato invernale, Michele Di Prisco e Giancarlo Improta, arrivati rispettivamente da Sorrento e Campobasso per aiutare il Portici (con 10 reti a testa) a coltivare il suo sogno silenzioso (senza dimenticare le 10 reti di Gennaro Sorrentino nella prima parte di stagione). Sogno seminato in gran segreto dal mister Mauro Chianese, attore principale insieme ai suoi ragazzi di questa grandissima impresa. Nessuno, infatti, avrebbe mai giocato tutte le partite del campionato con in campo almeno 6 under fissi nell’undici titolare e, soprattutto, nessuno in questa stagione ha adottato dall’inizio lo stesso modulo del mister salernitano: il 4-3-1-2. Un sistema di gioco del tutto innovativo in questa competizione e che ha saputo tirare fuori il meglio da ogni singolo giocatore nella rosa del Portici.

Una pagina di storia è stata appena scritta e il futuro per questa scoietà non può che essere roseo e prosperoso. Mentalità, consapevolezza e sudore. Sono questi i tre fattori che hanno reso possibile questa impresa e che faranno sognare anche nell’imminente futuro i propri sostenitori.

About Luca Alvieri 473 Articoli
Grande appassionato di calcio, italiano ed internazionale. Grandissimo tifoso del Milan, delle favole calcistiche e della storia che il calcio racconta. Se il pallone avesse un volto, sono sicuro che assomiglierebbe al mio...

Commenta per primo

Lascia un commento