• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
    Direttore Responsabile: Michele Pisani

Di Lorenzo: “Non ci spaventa rigiocare”

Cosi parlò il difensore del Napoli, Di Lorenzo

Condividi i nostri articoli

Il difensore del Napoli, Giovanni Di Lorenzo, è intervenuto alla trasmissione di Radio Kiss Kiss, “Radio Goal”. Ecco quanto evidenziato: “Sono a casa, per fortuna sto bene. C’è qualche piccolo miglioramento grazie al rispetto delle regole, ma dobbiamo restare in casa senza pensare che tutto sia finito. 

Com’è allenarsi da casa? Non è come andare al campo tutti i giorni, ma la società ci ha messo a disposizione tutti gli strumenti per poterci allenare e per poter mantenere uno stato fisico adeguato. Ci alleniamo e cerchiamo di farlo bene. 

Stop calcio nel nostro momento migliore? Vero, stavamo facendo dei buoni risultati, questo dispiace. Stavamo facendo vedere buone cose, stavamo imparando quello che ci chiede il mister, dispiace aver interrotto questo momento. Nel caso dovessimo ripartire, dovremo essere bravi a ripartire da dove eravamo rimasti. 

Che impatto avrà questa pandemia? Fare delle previsioni è un po’ difficile, sicuramente ci saranno tante partite da giocare, penso che verrà presa la soluzione migliore per non compromettere la stagione in corso e quella successiva. 

L’idea di tornare in campo mi spaventa? No, vorrà dire che questa pandemia sarà finita. Riprenderemo quando sarà tutto ok. Da parte nostra non c’è tutta questa preoccupazione. 

Potranno esserci ripercussioni psicologiche nel calcio? Non lo so, ripeto, quando ci sarà l’ok vorrà dire che tutto questo è finito e non dovremo più pensare a questo virus. All’inizio servirà grande attenzione, ma una volta passato questo virus torneremo a vivere tranquillamente. 

Corsi mi saluta sempre? Ricambio affettuosamente il presidente, sono stato davvero bene a Empoli.

Allenatore più decisivo nella mia carriera? Da tutti ho imparato, faccio un torto se ne nomino uno, ma dato che parliamo di Empoli diciamo che Andreazzoli mi ha dato tanto.

Come trascorro la giornata? Mi sveglio presto, faccio allenamento, il pomeriggio mi dedico ai videogiochi o guardo serie tv. 

Mia serie tv preferita? Oggi è uscita la nuova stagione della Casa di Carta, anche Narcos mi è piaciuta molto. 

Sento la squadra e il mister? Abbiamo un gruppo dove ci sentiamo, ma mi manca vivere lo spogliatoio. Cerchiamo di rimanere in contatto con tutti i compagni e col mister e lo staff.

La mia famiglia? Sta bene, fortunatamente vivono in una zona dove non ci sono molti casi, è tutto tranquillo.

Quando si riparte? Appena possibile torneremo in campo, sappiamo che il calcio è una distrazione per tutti, non appena sarà possibile cercheremo di far divertire i tifosi facendogli passare due ore di spensieratezza.

Messaggio ai tifosi? Restate a casa in questo momento difficile per tutti, dopo sarà ancora più bello festeggiare tutti insieme allo stadio e tornare a tifare per il Napoli”.

About Alessandro Lugli 1082 Articoli
Giornalista pubblicista con la passione per lo sport ed in particolare per il calcio ma anche e soprattutto scrittore e poeta

Commenta per primo

Lascia un commento