18 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Brescia – Avellino pagelle: Castaldo e Bidaoui immensi bene De Risio Kresic il peggiore

Views: 0

C’è voluta una perla di Bidaoui all’Avellino per conquistare la seconda vittoria in trasferta, anche la seconda consecutiva, dopo quella in casa contro la Ternana che ha sancito la fine del girone di andata.

Vittoria preziosa e dal valore doppio perché ottenuta in casa di una diretta concorrente alla salvezza che però non deve distogliere l’attenzione, visto la pessima gara in fase di non possesso giocata dall’intero undici e in particolar modo dalla linea difensiva apparsa impacciata e facilmente perforabile, soprattutto nei primi quarantacinque minuti.

Errori individuali e soprattutto tattici e di posizione hanno prima vanificato il vantaggio realizzato da Molina su un perfetto assist dalla sinistra servito dall’indemoniato Bihaou e poi addirittura permesso ai locali di portarsi meritatamente in vantaggio grazie alla doppietta di un Torregrossa in stato di grazia bravo ad attaccare sempre la profondità nel momento in cui Caracciolo indietreggiava verso il portatore di palla per creare gli spazi che puntualmente facevano danzare i centrali avellinesi.

Decisamente meglio il rendimento della squadra avellinese nella ripresa soprattutto dopo lo spettacolare gol del pareggio siglato da Castaldo bravo a calciare di esterno destro un pallone nell’angolino opposto e dopo aver registrato il sistema di gioco con lo schieramento di D’Angelo davanti alla linea di difesa a fare da schermo annullando sul nascere le fonti di gioco dei locali.

Ottimo in conclusione l’esordio di De Risio che sembra non aver sofferto affatto l’esordio assoluto in cadetteria .

Pagelle:

Radu 6,5 – Provvidenziale sulla punizione di Caracciolo quando riesce a deviare il pallone sul palo negando la soddisfazione all’airone di bissare il gol dell’andata

Ngawa 6 – Brutto primo tempo del belga che sbaglia anche qualche disimpegno si rifà nella ripresa giocando un ottima gara.

Kresic 5 – Il peggiore dei suoi. Non è più la piacevole sorpresa della prima parte del girone d’andata male la lettura su alcune situazioni ,sempre le stesse, dei locali quando non capiva che Torregrossa attaccava la profondità appena Caracciolo tornava verso il portatore di palla. Leggermente meglio nella ripresa quando Novellino ha ridisegnato il modulo

Migliorini 6 – Brutto primo tempo anche per l’ex stabiese anche lui in bambola su alcune giocate delle rondinelle .Nella ripresa si rivede il grande centrale che conosciamo togliendosi anche lo sfizio di essere uno dei pochi centrali a non fa far gol a Caracciolo contro l’Avellino

Falasco 6 – Anche lui male nei primi quarantacinque minuti in cui si fa però notare in fase di impostazione

(28′ st Laverone 6 – Entra bene in gara, difende con estremo ordine).

Molina 6 – Calciatore di esperienza lontano dal folletto ammirato in avvio di stagione ma prezioso e propositivo.

De Risio 6,5 – Ottimo esordio per l’ex Benevento che vince molti duelli a centrocampo e non soffre affatto l’esordio in B

D’Angelo 6,5 – Solito gladiatore impeccabile soprattutto davanti alla difesa

Bidaoui 8 – Se continua così saranno dolori per molte squadre avversarie ,classico calciatore che spacca in due le gare .Da cineteca il gol del vantaggio finale

(24′ st Gavazzi 6 – Non male il rientro anche se sembra giustamente un po’ timoroso .Rinforzo di gennaio fatto in casa

Castaldo 8 : Finalmente abbiamo rivisto il calciatore che si diverte e si sacrifica per la squadra. Passano gli anni ma rimane sempre uno dei pochi top player della categoria

Asencio 6 – Clamoroso il gol che si divora dopo il capolavoro alla Totti di Castaldo che centra in pieno la traversa con un delizioso cucchiaio però si sacrifica molto in fase di non possesso ,particolare che non va mai sottovalutato in fase di valutazione

(41′ st Pecorini sv).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.