18 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Avellino, Mauro Pantani: “Con i granata auspico un pari per vedere di nuovo in B l’anno prossimo il mio derby”

Views: 0

L’Avellino che non ti aspetti, disputa un primo tempo da paura, andando sotto e rischiando il possibile raddoppio in almeno un paio d’occasioni, poi al ritorno in campo ritrova gli attributi e si butta nella mischia con tutto l’ardore di cui e’ capace, raddrizzando una situazione difficile, dovuta anche alle continue interruzioni e perdite di tempo di una squadra il Bari, brutta a vedersi e peggio ancora, criticabilissima, nel suo modo di concepire il Calcio, con situazioni e farse teatrali legate a finti incidenti con falsi e studiati infortuni di gioco annessi. Ogni cinque minuti in una sequenza irrefrenabile c’era un moribondo in campo, un autentico SCHIFO,  al quale l’ARBITRO non e’ stato in grado di porre concreto rimedio…….c’e’ da chiedersi come Colantuono abbia pensato di arrivare ai PLAY-OFF praticando un gioco ricco di sceneggiate, frutto di furbizia sciocca e retriva dopo il vantaggio su un rigore dubbio, e non se la sia giocata a viso aperto, visto che aveva di fronte un Avellino,troppo preoccupato per il risultato,tanto da lasciare ai suoi tifosi poche speranze di un successo pieno,che nella situazione di classifica attuale, sarebbe stato come MANNA dal cielo…..partita di fine stagione,con squadre stanche e insoddisfatte,decisamente brutta sotto l’aspetto tecnico,il pareggio quindi, da quello che e’ stato prodotto in campo non fa una grinza,anche se obbligherà la squadra Irpina ad altre due faticacce per uscire dai miasmi di possibili PLAY-OUT, cominciando dalla partitissima di Salerno, che con i tempi che corrono sarebbe il caso venisse disputata con la signorilita’ che conviene a due citta’ abbracciate geograficamente, anche se rivali sul campo…….lo dico PAPALE, PAPALE, sabato prossimo all’Arechi senza vinti, ne vincitori vinceranno tutti i tifosi, presenti e assenti, e mi piacerebbe festeggiare insieme alle due squadre tanto care al mio CUORE la salvezza di entrambe, per poi riproporsi nel prossimo campionato piu’ rivali di sempre, come e’ giusto che sia e che sono certo sara’…..un abbraccione alle tifoserie Avellinesi e Salernitane, siete e sarete sempre nel mio animo tinto di Granata e BiancoVerde …..diamoci una mano, giocando la partita facendo prevalere il buon senso a scapito, questa volta dell’ odiosa, ma SIMPATICA rivalita’.

About Michele Pisani 2906 Articoli
Giornalista sportivo, iscritto all'albo dopo una lunghissima gavetta. Una passione malcelata per la Formula Uno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.