20 Luglio 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

Avellino – Como pagelle: Jidayi sempre il migliore, Insigne ancora egoista e sciupone

Views: 0

Serviva un misero punto all’Avellino per mettere in cassaforte la conquista della terza permanenza consecutiva in serie B senza aspettare l’esito delle prossime gare, e pareggio è stato contro l’ultima della classe che anche al Partenio ha dimostrato di essere una buona squadra nonostante la matematica retrocessione.
In una gara condizionata dall’inferiorità numerica in virtù dell’erronea espulsione di capitan D’Angelo (era Chiosa il calciatore autore della scorrettezza da cartellino rosso) autore anche del gol salvezza, i lupi hanno badato più al sodo che allo spettacolo adagiandosi anche sui risultati provenienti dagli altri campi che blindavano ancora di più la salvezza. E ora via alla programmazione e ristrutturazione dell’organico in vista della prossima stagione che si preannuncia ancora più dura visto la presenza di squadre esperte della categoria e matricole alle prime armi con il calcio che conta. Sarebbe opportuno da parte della società sciogliere quanto prima il dubbio su chi siederà sullo scarno biancoverde il prossimo anno, per consentire nell’eventualità di una conferma di Attilio Tesser, al tecnico di Montebelluna di cominciare a delineare i calciatori dell’attuale rosa su cui impostare il nuovo Avellino

pagelle:
Frattali 6 – Gioca una gara attenta e sicura
Pisano 6 –Fino a che regge non soffre mai gli avversari senza disdegnare anche le sortite offensive
(33’ st Nica sv)
Jidayi 7 –Il migliore dei lupi.Menomale che è stato riscoperto centrale di difesa altrimenti sarebbero stati guai seri per i lupi
Chiosa 6 – Prova senza particolari patemi la sua.
Visconti 5 –Ennesima gara da bell’addormentato. Se fosse sveglio sarebbe anche un buon terzino
D’Angelo 6,5 –Stava battagliando come sempre fino all’espulsione. Suo il gol salvezza
Arini 6,5 – Partita tutto cuore quella del centrocampista partenopeo. Ennesima prova importante la sua.
Bastien 6 –Aveva iniziato benissimo la gara proponendosi in tutte le fasi di gioco.Se fosse assistito meglio potrebbe mettere in mostra le sue armi migliori
Insigne 5,5 – Egoista e sciupone. Come si fa prima a non passare mai la palla ai compagni soli davanti alla porta e fallire reti a pochi passi dal portiere avversario,
(1’ st Gavazzi 6 – Riesce a dare il suo onesto contributo).
Mokulu 6–Primo tempo tutto sommato buono ,anche se non è proprio in giornata
(1’ st Pucino 6 – Gara sufficiente la sua)
Castaldo 5,5 –Come il compagno di reparto non riesce ad essere incisivo sul match.