• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Dedicato a Luca Alvieri

Salernitana, domani partenza per la Liguria

Condividi i nostri articoli

Partito ufficialmente il rush finale della stagione regolare, di pari passo, prosegue la preparazione della Salernitana in vista della partita di Chiavari. Nella delicata sfida alla Virtus Entella, potrebbe mancare nuovamente Gondo, l’attaccante ivoriano si sta sottoponendo a sedute di fisioterapia al pari dei compagni Aya e Coulibaly, mentre Guerrieri e Lombardi hanno lavorato ancora a parte per recuperare dai rispettivi acciacchi fisici. L’assenza dell’ex Rieti potrebbe spingere nuovamente Castori a puntare su André Anderson come seconda punta come accaduto lunedì sera all’Arechi contro il Frosinone. I maggiori dubbi però riguardano il centrocampo dove, per la prima volta da quando è arrivato a Salerno, mancherà Mamadou Coulibaly: un’assenza – quella dell’ex Trapani – che potrebbe addirittura portare ad un cambio di modulo dall’inizio.
Il 4-4-2 visto all’opera contro i ciociari ha fornito buone indicazioni e potrebbe essere riproposto sabato pomeriggio. Se il tecnico marchigiano dovesse confermare il 3-5-2, ci potrebbe essere spazio dal primo minuto per Kiyine che proprio sul sintetico del ‘Comunale’ di Chiavari ha segnato un gol speciale. In tal caso, la linea di centrocampo sarebbe completata da Kupisz, Capezzi, Di Tacchio e Casasola, quest’ultimo dirottato sulla sinistra per l’assenza dello squalificato Jaroszynski con Bogdan, Gyomber e Veseli in difesa davanti a Belec.
Se invece la soluzione tattica dovesse essere quella del 4-4-2, l’estro di Kiyine lascerebbe spazio a quello di Cicerelli che agirebbe da esterno sinistro, con Kupisz sulla corsia opposta e una difesa composta da Casasola, Bogdan, Gyomber e Veseli. L’attacco sarà a due a prescindere dal modulo: Anderson dovrebbe far coppia nuovamente con Tutino considerando le noie fisiche di Djuric, ancora alle prese con il fastidio all’anca che da tempo lo affligge. Nella seduta di ieri, svoltasi sempre al Mary Rosy, la squadra è stata divisa in due gruppi: c’è chi ha svolto un lavoro di forza ed esercizi rigenerativi e chi ha lavorato sulla forza e ha chiuso l’allenamento con partitine. Oggi alle 15, sarà l’ultima seduta di allenamento prima della rifinitura di venerdì mattina e della partenza per la Liguria.

About Redazione 4087 Articoli
Redazione Footballweb. Inviaci i tuoi comunicati alla mail: footballweb@libero.it (in alternativa sulla pagina Facebook) e provvederemo noi a pubblicarli. La redazione non si assume la responsabilità circa le dichiarazioni rilasciate nei comunicati pervenuti.

Commenta per primo

Lascia un commento