10 Agosto 2022
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Dedicato a Luca Alvieri

Hagi un campione, meglio di Maradona. Lo afferma…

Condividi i nostri articoli

maradona hagiOgnuno può esprimere il proprio parere. Se per anni abbiamo vissuto il dualismo (mai visti giocare contemporaneamente) tra Pelè e Maradona possiamo anche permetterci di prendere in considerazione altri, indiscussi, campioni. Oggi si insiste nel dire che Leo Messi sia stato (oramai anche lui a fine carriera) piu’ forte del Pibe de oro, ci può stare. Dalla Romania arriva una intervista ad un notissimo allenatore che la pensa diversamente da tanti altri e non per questo non meriterebbe la stessa considerazione. Gică Hagi (57 anni) è considerato dagli specialisti il ​​miglior calciatore della storia della Romania, ma ci sono voci che lo collocano ancora più in alto nella scala gerarchica. L’ex allenatore rumeno, Anghel Iordănescu (72 anni), aggiunge e afferma che Gică Hagi era un calciatore ancora più prezioso del leggendario argentino Diego Armando Maradona. Anghel Iordănescu ha allenato Gică Hagi in due periodi: il primo, tra il 1987 e il 1990 allo Steaua Bucarest, e il secondo, tra il 1993 e il 1998, nella nazionale rumena. “Tata Puiu” è rimasto totalmente colpito dalle qualità del “Re” e ammette di non aver mai avuto sotto il suo comando, in carriera, un giocatore come Hagi. Anghel Iordănescu ha parlato bene anche di Ilie Balaci e Nicolae Dobrin, altri due titani del calcio rumeno, ma il numero 1, secondo lui, resta Gică Hagi. “(Il miglior giocatore rumeno della storia?) Per me, di gran lunga, Gică Hagi. Prima di tutto, aveva una fantastica capacità tecnica, una velocità di reazione incredibile, un gran sinistro.

Un incredibile potere di analisi del momento. Alcune decisioni eccezionali. Ti aspettavi che incrociasse, ma ha bussato in porta e ha segnalato a Stelea perché stava andando avanti. È stato fantastico, fantastico. Hagi era sopra Maradona. Un ragazzo straordinario“, ha detto Anghel Iordănescu, a Prosport Live. Con Gică Hagi in campo e Anghel Iordănescu in panchina, i “tricolori” hanno registrato la più grande prestazione nella storia della nazionale: i quarti di finale ai Mondiali del 1994.

Condividi i nostri articoli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.