• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Dedicato a Luca Alvieri

Serie A, Napoli-Sassuolo 6-1

Serie A, Napoli-Sassuolo 6-1

Condividi i nostri articoli

Il Napoli, ha battuto il Sassuolo, con il tennistico punteggio di 6-1 ed è ormai a un solo punto dalla matematica qualificazione alla prossima Champions League. Koulibakly, Osimhen, Lozano, Mertens(2) e Rahmani, hanno realizzato la goleada partenopea. Nulla da dire, gli azzurri hanno giocato in scioltezza, senza pensieri, ed hanno finalizzato tutte le occasioni da reti create. Forse quello che è successo dopo la brutta sconfitta contro l’Empoli, ha dato lo sprone alla squadra di Spalletti, che oggi sembrava di un livello mai visto prima.

 

NAPOLI a valanga sul SASSUOLO: 6-1 al Maradona.  Il VERONA passa a CAGLIARI: Barak e Caprari inguaiano i rossoblù.

Per la prima volta il Napoli ha realizzato quattro gol nei primi 21 minuti di gioco di una partita di Serie A.
Era dal 31 maggio 2009 che il Napoli non segnava tre gol nei primi 20 minuti di una partita di Serie A (Montervino, Bogliacino e Pià contro il Chievo).
Dries Mertens è il quarto giocatore in tutta la storia del Napoli capace di andare in doppia cifra di gol in cinque stagioni differenti in Serie A, dopo Antonio Vojak, Diego Maradona e Lorenzo Insigne.
Victor Osimhen (13 reti nella Serie A 2021/22) ha eguagliato il suo primato di reti in una singola stagione nei maggiori cinque campionati europei (13 marcature con il Lille nel 2019/20).
Era dallo scorso novembre contro la Lazio che Dries Mertens non segnava una doppietta in Serie A.
Dalla stagione 2013/14 in avanti il Sassuolo è la squadra che più volte ha subito almeno sei gol in una partita di Serie A (sei, almeno il doppio di ogni altra).

Nelle ultime due stagioni nei big-5 campionati europei, nessuna squadra è riuscita più volte del Napoli a segnare almeno sei gol in una partita: tre volte, come Lipsia, Bayern Monaco e Rennes.
Kalidou Koulibaly non segnava da 19 partite in Serie A, dal 20 settembre scorso contro l’Udinese.

 

Napoli-Sassuolo, il tabellino

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo (37’st Zanoli), Koulibaly, Rrahmani, Mario Rui (37’st Ghoulam); Anguissa, Fabian Ruiz (32’st Demme); Lozano (32’st Politano), Mertens, Insigne; Osimhen (32’st Elmas). A disposizione: Meret, Marfella, Malcuit, Tuanzebe, Juan Jesus, Zielinski, Petagna. Allenatore: Spalletti.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches (1’st Ayhan), Ferrari, Rogerio; Frattesi (27’st Magnanelli), Lopez; Berardi, Djuricic (25’pt Henrique), Raspadori; Scamacca (1’st Defrel). A disposizione: Pegolo, Satalino, Ayhan, Oddei, Ciervo, Peluso, Ceide, Tressoldi. Allenatore: Dionisi.

ARBITRO: Rapuano di Rimini.

MARCATORI: 7’pt Koulibaly (N), 15’pt Osimhen (N), 19’pt Lozano (N), 21’pt e 9’st Mertens (N), 35’st Rrahmani (N), 42’st Lopez (S).

NOTE: Ammoniti: Lopez, Frattesi, Berardi (S). Recupero: 1’pt, 0’st.

About Alessandro Lugli 226 Articoli
Alessandro Lugli è nato a Napoli e ivi residente. Appassionato di calcio. Vice-Direttore di Footballweb.it
Contact: Website

Commenta per primo

Lascia un commento