• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Dedicato a Luca Alvieri

Salernitana, sarà occhio al budget

Condividi i nostri articoli

Fabrizio Castori in conferenza stampa domenica è stato chiaro: “Non possiamo permetterci di fare lo stesso mercato delle grandi, in serie A il livello è completamente diverso e, basandosi solo sulla tecnica, si corrono dei rischi. Proveremo a salvaci con una mentalità battagliera e con lo spirito che ci ha contraddistinto l’anno scorso”. Rispetto a giovedi, quando si è saliti a Cascia, c’è qualche novità di mercato: Joel Obi è stato da sempre l’obiettivo primario per il centrocampo e firmerà un contratto annuale con opzione per una seconda stagione, dall’Atalanta è arrivato il giovane Zortea e potrebbe aggiungersi il 2002 Ruggieri, senza dimenticare l’asse con la Sampdoria che offre l’attaccante Federico Bonazzoli e il fantasista Gianluca Caprari, profilo che piace tantissimo allo staff tecnico. si aspetta solo l’ufficialità della chiusura della trattativa lampo con lo svincolato Strandberg, calciatore che sembrava predestinato (nel 2013 era già nazionale norvegese) ma che ha subito una involuzione progressiva. Castori lo ha allenato a Trapani, lo conosce benissimo e lo status di svincolato gioca a suo favore. Ma il diktat del mister è chiaro: vuole a tutti i costi Riccardo Gagliolo e Gaetano Letizia per completare la difesa, ad oggi le parti sono molto distanti sempre per lo stesso problema: il budget, ma di solito ad agosto si tende sempre ad ammorbidirsi, pur di non avere in rosa ingaggi pesanti e gente fuori lista. Si allontana Cerri (destinato al Como), il ds Fabiani ha lanciato qualche segnale al Napoli e punta a riprendere Tutino ma non prima di agosto. Con il Parma alla finestra e pronto a sferrare l’assalto decisivo sulla base dei famosi 5 milioni. Si parla di un ritorno di fiamma per Massimo Coda, ma il Lecce è stato chiaro: punta su di lui e, ad ora, non ha intenzione di farlo partire. E’ chiaro, però, che il bomber di Cava sarebbe felicissimo di tornare in A e di indossare nuovamente una maglia che gli ha regalato grosse soddisfazioni sul piano emotivo e personale. Intanto non ci sono grosse novità sul fronte societario e le notizie contrastanti che circolano ogni giorno a Salerno creano solo confusione e malumore negli ambienti del tifo. Al momento di avviare una trattativa concreta sembra essersi defilato Andrea Radrizzani, ora accostato anche al Bari. “Chi vuole la Salernitana va dai trustee, firma un bell’assegno e compra la società. Non vogliamo persone a caccia di pubblicità gratuita” dicono i supporters granata che, in queste ore, hanno scritto lettere all’amministrazione comunale locale, alla Federazione, al generale Marchetti e al Governatore Vincenzo De Luca per chiedere chiarezza su una vicenda che, da sessanta giorni, fa parlare l’intera Italia calcistica. Non proprio il modo più emozionante per festeggiare il ritorno in A atteso da 23 anni.

About Raffaele Cioffi 1432 Articoli
Collabora con il sito www.footbalweb.it, segue la Salernitana

Commenta per primo

Lascia un commento