13 Giugno 2024
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica
  • registrata presso il Tribunale di Napoli Nord –
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
  • Direttore Responsabile: Michele Pisani

L’isolamento del “leader” Mbappé e la rivolta dei giocatori del PSG contro il calciatore

Views: 32

Match de football en ligue 1 Uber Eats PSG - Montpellier (5-2) al Parc des Princes di Parigi

L’incontro indetto per domenica sera da Luis Camposds del PSG, in cui ha parlato con Mbappe e Neymar, avrebbe raggiunto il suo obiettivo soloin minima parte. La rivolta dell’incompreso leader avrebbe infastidito diversi giocatori del PSG, scontenti del ruolo fin troppo importante che Kylian Mbappe ha assunto dopo aver firmato un prolungamento del contratto con il PSG, in un momento in cui tutti lo davano partente al Real Madrid. Secondo TNT Sport Brasil, citato da AS.com, Mbappe si aspettava che l’intera squadra giocasse per lui e questa cosa avrebbe dato fastidio alle diverse stelle della squadra francese, che lo avrebbero isolato negli spogliatoi. Una delle varianti della rottura tra Neymar e Mbappé, che in precedenza si erano mostrati molto vicini, sarebbe che il francese non si sarebbe opposto alla vendita di Neymar, come lo informò El Khelaifi al momento della finalizzazione del nuovo contratto. Inoltre, a Mbappe è stato promesso di battere tutti i rigori, e dopo la partita con Montepellier cosi non è stato. Quelli di TNT Sport Brasil, che stanno dalla parte del loro connazionale, sostengono che Mbappe vuole essere l’unico protagonista della squadra e partecipare a tutte le azioni pericolose, correre il minimo e non avere il compito di difendere. Motivo sufficiente per ribellarsi in uno spogliatoio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.