• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Dedicato a Luca Alvieri

La pallavolo piange Michele Pasinato

La pallavolo piange Michele Pasinato

Condividi i nostri articoli

La pallavolo italiana piange la scomparsa di un suo campione. Michele Pasinato, 52 anni compiuti il 13 marzo, dopo cinque mesi di grande lotta si è dovuto arrendere alla malattia. Una malattia che non gli ha dato scampo, anche se il “Paso” ha lottato come un leone fino all’ultimo. “Sono stanco” aveva detto mercoledì sera alla moglie Silvia e ai figli Edoardo e Giorgio. E giovedì ha schiacciato il suo ultimo pallone. Lui che, da buon bomber, di palloni ne aveva schiacciati a migliaia nella sua vita, restando tuttora il recordman di punti nella regular season della serie A con più di 7000 punti in 280 partite. Con la Nazionale di Julio Velasco Michele Pasinato ha vinto tanto, da protagonista: dall’oro mondiale a Tokyo nel 1988, passando per gli Europei di Turku e Atene nel 1993 e 1995. Grazie alle sue 256 presenze con l’Italia, divenne uno degli elementi cardine della famosa “Generazione di Fenomeni” e nel 1999 ottenne l’onorificenza della Medaglia d’oro al Valore Atletico. Da giocatore ha indossato la maglia della sua Padova dove è cresciuto e dove attualmente lavorava come tecnico nel settore giovanile, oltre a quelle di Roma e Montichiari.

Fonte: gazzetta.it

About Alessandro Lugli 542 Articoli
Alessandro Lugli è nato a Napoli, e qui vive. Appassionato del calcio e amante della Poesia. Simpatizza per il Napoli.

Commenta per primo

Lascia un commento