26 Settembre 2022
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Dedicato a Luca Alvieri

I voti alle squadre cadette: il Parma di Roberto D’Aversa

Condividi i nostri articoli

Premessa

Se si guarda al blasone viene spontaneo pensare che l’obiettivo è il ritorno in massima serie ma tenuto conto che la compagine allenata da D’Aversa è una neo promossa come la Cremonese ed il Venezia allora si può anche essere maggiormente clementi nel giudicare positivamente questo scorcio di stagione.

La storia

Ventiquattro stagioni in massima serie, intervallate con due retrocessioni, nel 2007-2008 e 2014-15. Un brutto risveglio nei dilettanti con il ritorno nei professionisti proprio in questa stagione

 

Titoli nazionali Campionato di Serie C
Trofei nazionali Coppe Italia
Supercoppe italiane
Trofei internazionali Coppe delle Coppe
Coppe UEFA/Europa League
Supercoppe UEFA

 

Quattro pareggi consecutivi

La vittoria manca dalla gara contro la Pro Vercelli, solo quattro nulla di fatto che non hanno, intanto, pregiudicato il cammino di Lucarelli e compagni visto che il Parma si trova al quinto posto con trentatré punti a soli quattro dalla promozione diretta.

 

Rosa di tutto rispetto

Nel leggere i nomi dei calciatori in forza al Parma non si fa fatica ad ammettere che c’è tanta qualità. Si parte da Alessandro Lucarelli che dal 2008 veste la maglia della compagine emiliana ed è al momento il primo con trecentoventi presenze. Poi e per non dimenticare: Frattali e Calaio’, Ceravolo ed Insigne, Dezi e Munari giusto per citarne qualcuno. Il voto? Una delle sorprese di questa metà stagione, siamo del parere che almeno un otto sia stato meritato.

Condividi i nostri articoli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.