26 Settembre 2022
  • www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Dedicato a Luca Alvieri

F1: si giunge alla pausa estiva ‘rossi di vergogna’

Condividi i nostri articoli

A metà stagione si fanno i primi, quanto doverosi, resoconti. Partiamo? Ennesima occasione sprecata, nessun podio per le due rosse. Non è una novità, ennesima strategia tirata fuori dal cilindro e, purtroppo, non sarà l’ultima. Vince un pilota che parte decimo, succede ma mai ad un ferrarista. Capita che sbagli strategia, succede e sempre ad uno se non addirittura due piloti della rossa. Al cambio degli pneumatici qualcosa va storto, capita. Indovinate a quale team. In Ungheria, una volta tanto che Verstappen ha un problema alla monoposto, Leclerc e Sainz si fanno soffiare la Pole da Russell. Poco male, secondo e terzo con l’olandese che parte dalla quinta fila. Solo una ‘magia’ dai box può danneggiare le rosse di Maranello. Può essere mai che ancora commetteranno degli errori? Avranno imparato da quelli commessi in questo scorcio di stagione. Bisogna essere fiduciosi. Avanti. Leclerc sesto non so con quanti cambi di pneumatici e soprattutto sono stati capaci di montare delle gomme adatte? Non è dato sapere. Saiz arriva quarto dietro alle due Mercedes. Ben venga la pausa estiva, ben venga uno stop che consentirà a tutti i tifosi della Ferrari di tirare un sospiro di sollievo, troppe sollecitazioni al fegato. Attendiamo qualche novità, qualche decisione che possa rincuorarci dopo aver visto cose che mai avremmo voluto vedere. Qualcuno rimpiange i tempi della lotta con Williams e Haas, almeno qualche strategia la indovinavamo.

Condividi i nostri articoli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.