• www.footballweb.it e’ una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli Nord
  • Numero registrazione 22 cronologico 4288/2016.
  • Editore: Gianni Pagnozzi;
    Direttore Responsabile: Michele Pisani

Europei di calcio, la Romania si propone per ospitare più incontri

Condividi i nostri articoli

12 città di 12 paesi diversi dovrebbero ospitare le partite del campionato europeo, ma il coronavirus potrebbe sconvolgere i piani di alcuni stati, quindi la FRF e il governo rumeno, attraverso il Ministero della gioventù e dello sport, hanno manifestato la loro volontà di organizzare più incontri a Bucarest. Ionut Stroe ha affermato che sta aspettando una risposta dalla UEFA ed è fiducioso che sarà positivo. Il ministro della gioventù e dello sport ritiene che Bucarest sia pronta ad organizzare più partite nel 2021, dato che gli stadi e le infrastrutture promesse dovrebbero essere pronti entro quel momento.

L’attuale responsabile UEFA, Aleksander Ceferin, non è un grande sostenitore di questa formula con 12 città ospitanti, decise dal suo predecessore Michel Platini, in occasione del 60 ° anniversario della competizione.

L’ UEFA è in contatto con tutte e 12 le città in questo senso e farà gli annunci appropriati in modo tempestivo. EURO 2020 si svolgerà tra l’11 giugno e l’11 luglio 2021, con l’intenzione di avere lo stesso calendario e gli stessi luoghi.

Il Campionato europeo di calcio è a sei decenni dalla sua prima edizione. La competizione dovrebbe svolgersi l’anno prossimo nelle sottoelencate 12 città:

Copenhagen
Bucarest
Amsterdam
Dublino
Bilbao
Budapest
Glasgow
Baku
Roma
San Pietroburgo
Londra
Monaco

About Mihai Paraschiv 259 Articoli
Segue il calcio romeno e quello internazionale in generale

Commenta per primo

Lascia un commento