Footballweb ©2014-2017 – Tutti i diritti riservati. Reg.n° 22/2016. Direttore Resp: Michele Pisani

Puteolana, l’emozione di Catalano e Illiano a FBW: “Grazie al club per questa chance”

Alfredo Catalano e Vittorio Illiano sono due tra gli ultimi rinforzi under della nuova Puteolana di Piefrancesco Ulivi. Giovani, rampanti e con un buon background alle spalle in varie formazioni giovanili (Aversa Normanna e Savoia il primo, Paganese e Vultur Rionero il secondo). Un processo di crescita che consentirà loro finalmente di assaporare il debutto in una prima squadra. Entrambi, classe 2000, arrivano dalla Juniores del Portici. Come gli anni scorsi, hanno sostenuto la preparazione precampionato al Vallefuoco di Mugnano col roster del Team Napoli Soccer, agli ordini dei tecnici Michele Califano e Giuseppe Gelotto. Proprio ieri mattina, la rappresentativa del direttore organizzativo Italo Farinella ha chiuso i propri lavori, portando a termine la quinta edizione del progetto. Giovedì scorso la firma dopo l’incontro con capitan Guadagnuolo, il patron Carmine Franco e il tecnico Ulivi. Lunedì 30 inizierà ufficialmente la loro avventura in granata. FootballWeb ne ha carpito le sensazioni a caldo, tra emozioni e speranze.

Catalano è un terzino destro che spesso ha fatto anche il quinto in un 3-5-2. Dotato di caratteristiche tecniche più difensive, non disdegna comunque di sfruttare le sue leve e la sua progressione anche in fase offensiva, quando è il caso. “La Puteolana ha una grande storia e una tifoseria immensa: non ci ho pensato su due volte prima di sceglierla – le sue parole -. A Portici ho vissuto una bella esperienza, era la prima volta che mi cimentavo in un campionato di Juniores Nazionale. Però aspettavo di fare un passo in avanti, e finalmente l’ho fatto. Una dedica? Avrei da ringraziare tutte le persone che hanno creduto in me, che sono tante. Ma il mio primo pensiero va a papà, che mi è sempre vicino e non smette mai di incoraggiarmi. Tanti tecnici mi hanno fatto crescere, ma mi hanno formato anche gli allenamenti coi più grandi. Ho appreso una infinità di segreti e ho imparato a non mollare mai. Passione e forza di volontà mi hanno aiutato perché sono innamorato del calcio. A Pozzuoli darò il massimo e non vedo l’ora di iniziare. Credo che ci siano tutti i presupposti per far bene”.

L'immagine può contenere: 2 persone, spazio all'aperto

Per Illiano, puteolano doc, si tratta di un ritorno a casa. Far parte dei Diavoli Rossi è un sogno che si avvera. Proprio nei giorni in cui veniva al mondo, la Puteolana di Carmine Falso approdava in C2 al termine di una stagione trionfale. Un segno del destino. Vittorio è un esterno offensivo dinamico, che fa della corsa e degli inserimenti negli spazi il proprio must. La sua abilità sta anche nel sapersi disimpegnare indifferentemente a destra come a sinistra. Il suo fratello gemello, Antonio, ha firmato da pochi giorni col Castiadas, squadra sarda che milita in serie D, dopo aver svolto qualche giorno di ritiro a Mugnano con l’Equipe Campania e, precedentemente, proprio col Team Napoli Soccer. “Da puteolano verace, giocare nella squadra della mia città sarà un onore – il suo esordio -. Già il pensiero mi provoca tanta emozione. Tanti miei familiari sono tifosi. Papà stesso, che mi segue quotidianamente, è innamorato della Puteolana. Questa maglia ce l’ho tatuata sulla pelle. Il presidente Franco mi ha fatto un’ottima impressione e anche il mister credo che voglia puntare molto sui giovani”.

506total visits,1visits today

Lasciate un vostro commento

About Stefano Sica 706 Articoli
Giornalista pubblicista e' uno dei fondatori di Footballweb

Commenta per primo

Lascia un commento