Flash News
16 agosto 2018

Footballweb ©2014-2017 – Tutti i diritti riservati. Reg.n° 22/2016. Direttore Resp: Michele Pisani

Saces Mapei Sorbino Napoli: inizia la stagione 2018-2019

Archiviata la splendida (e per certi versi storica) stagione sportiva appena passata, in casa Dike Napoli Basket (dalla prossima stagione Saces Mapei Sorbino), è già tempo di guardare avanti, e programmare i prossimi obiettivi futuri.

Hanno deciso di salutare, e provare una nuova esperienza, Sabrina Cinili, Jillian Harmon e Jacki Gemelos, tre delle migliori giocatrici del rooster napoletano, (nonostante la conferma, ed i tentativi, della Società e di Coach Molino, di “convincerle” a restare); era necessario dunque, dare una risposta netta e forte all’ambiente, in maniera tale da sottolineare ancora una volta, e qualora ce ne fosse bisogno, la ferma volontà da parte di tutto l’ambiente societario, di fare qualcosa di davvero importante.

Ed ecco dunque ufficializzati gli acquisti di ben tre giocatrici, fresche Campionesse d’Italia, proprio da quella Wuber Famila Schio capace di eliminare la compagine partenopea in semifinale, e di vincere il tricolore poi in finale. Stiamo parlando di Laura “Chicca” Macchi (600 partite in Serie A, ed oltre 8000 punti realizzati), Kathrin Ress, e Marzia Tagliamento.

Queste le dichiarazioni del Vice Presidente Dike, Pino Zimbardi: “Grande piacere da parte mia accogliere questi tre grandi acquisti che condivido col patron D’Annunzio. Complimenti a Molino e Capitan Pastore, a cui esprimiamo gratitudine peri i risultati che ha raggiunto la squadra l’anno scorso affrontando mille difficoltà. Apriamo ufficialmente una stagione nuova, con ambizioni rinnovate: ringrazio da questo punto di vista gli sponsor storici che ci affiancano, ed i nuovi che avremo il piacere di presentare prossimamente. Nel salutare Manfredo Fucile (Presidente del Comitato Regionale), lasciatemi chiedere alla Federazione ed ai mezzi di informazione di puntare ancora di più sul basket femminile. Vorrei che a questo sport fosse assegnata la visibilità che merita. Noi con la semifinale scudetto raggiunta l’anno scorso, sappiamo di essere la società campana che ha raggiunto il migliore risultato a livello nazionale, ed allora vogliamo farci portavoce di questa richiesta”.

Pronta la risposta dello stesso Fucile, che non ha nascosto il proprio ringraziamento per l’operato della Dike Basket, quale testimonianza di crescita di tutto il movimento della pallacanestro femminile campana: “Sono assolutamente grato all’operato di questa società che ho il piacere di vedere spesso dal vivo al palazzetto. Ammetto che godo particolarmente nel seguire partite di basket femminile, rispetto a quello maschile: e da questo punto di vista, la Dike ogni anno ci sta facendo divertire regalandoci dei sogni che speriamo di realizzare”.

 Coach Molino dal canto suo, dopo aver dato il suo “benvenuto” alle nuove arrivate, ha speso parole di grande affetto e stima, soprattutto per la Macchi, vera icona del basket femminile nazionale: “ Con lo staff della nazionale ho già avuto il piacere di allenare due di queste tre grandissime giocatrici, e mi preme ringraziarle prima di tutto per l’avere voluto sposare il nostro progetto. Abbiamo vissuto anni di continui miglioramenti, e questa è l’occasione giusta per ringraziare il mio staff e tutte le giocatrici per la professionalità dimostrata nella stagione scorsa. Abbiamo l’ambizione di voler lavorare per restare al vertice come protagonisti: arrivare fino in fondo non dipenderà solo da noi ma vogliamo sicuramente provarci. Siamo la squadra di A1 che ha raggiunto il miglior risultato di classifica finale con una straniera in meno: con Macchi e Ress abbiamo aggiunto quella qualità ed esperienza che ci aiuteranno a crescere ancora. In merito a Marzia invece, non posso che confermare quanto di buono è sempre stato detto sul suo conto, e confermare che rappresenta una giovane promessa che prima di tutto ha bisogno di giocare. E’ reduce da una stagione in cui era chiusa nel proprio ruolo, mentre da noi avrà i minuti che le servono per entrare in ritmo partita. A Battipaglia ha già dimostrato il proprio valore, negli ultimi anni a Schio ha aggiunto alla crescita tecnica, quella relativa alla mentalità vincente: siamo tutti felici di averla con noi”.

Prima dei saluti finali, prendono la parola prima la Macchi e poi la Ress. Chicca come al solito mai banale, e sempre diretta, ha dichiarato: “ Inizia la mia nuova vita alla Dike e metto definitivamente Schio alle spalle. Porto con me un’emozione incredibile e voglio vivermi tutto con grande entusiasmo. Ringrazio il Presidente che mi ha cercato più volte e se sono qui è grazie a lui, grazie a Nino ma anche grazie a Chiara che sono felice di ritrovare come capitano dopo che con lei ho avuto il piacere di giocare quando era ancora una ragazzina. Lo scudetto? Poche storie, lavoreremo per vincerlo!”.

 La Ress invece, si è detta sorpresa della calorosa accoglienza ricevuta, ed ha dichiarato: “Si, ringrazio tutti per il grande calore. Vengo da una stagione non troppo fortunata e voglio dimostrare prima di tutto a me stessa di essere ancora una giocatrice importante che può fare la differenza. Non vedo l’ora di cominciare”.

 Marzia Tagliamento, invece, commenta così: “Napoli sicuramente ogni anno ha costruito buone squadre da play-off e quest’anno con il gruppo di italiane che avremo, potremo sfruttare tanta qualità ed esperienza per riuscire a fare meglio dell’anno scorso. La città per me è nuova ma non nuovissima perché avendo giocato a Battipaglia ad inizio carriera, ho avuto modo di conoscerla. Non ho aspettative personali ma solo cestistiche: Marzia vuole dimostrare a tutti il proprio valore non avendolo potuto fare come avrebbe voluto a Schio. Avere Nino mi assicura proprio questo: arriva perciò a Napoli una giocatrice con una carica dentro che neanche riesco a spiegare. Voglio che sia un anno positivo per me, per la squadra e tutto l’ambiente! E sono sicura che andrà tutto per il verso giusto.

La chiosa finale, non può che essere di Capitan Chiara Pastore: “Mi fa veramente piacere che loro due abbiano deciso di venire alla Dike nonostante ci fossi io…’,poi le abbraccia fortemente; “Accolgo giocatrici super che per me sono anche grandi amiche. Le ritrovo nella squadra della mia città e per me è un grande onore. Saluto e ringrazio con tutto il cuore anche le ragazze dell’anno scorso e tutti i tifosi che ci hanno accompagnato durante la stagione. Ora siamo praticamente già pronte a vivere un campionato nuovo e posso assicurare una cosa: ci divertiremo!”.

321total visits,1visits today

Lasciate un vostro commento

Commenta per primo

Lascia un commento