Girone B di Eccellenza – Un trio in testa, crollo assurdo per l’Agropoli. Salvati-gol e la Palmese torna a sorridere

Servizio di Maurizio Longhi @riproduzione riservata

Giusto che si celebri il girone A di Eccellenza, si sapeva che avrebbe regalato grandi emozioni, ma quello B si sta rivelando ancora più appassionante. Sono tre le squadre in vetta al campionato a questo punto della stagione, parliamo di Agropoli, Audax Cervinara e San Tommaso. I cilentani sembravano ormai lanciati in vetta, sensazione che trovava conferma dopo l’1-4 con cui la squadra signoreggiava in casa del Castel San Giorgio dell’ex De Cesare, lo scorso anno alla guida dei delfini per poi andare via con il dente avvelenato. Sembrava una gara senza più storia ma che, invece, ha dimostrato quanto il calcio possa riservare sorprese ai limiti dell’impossibile. 5-4 il risultato finale, un atto di puro autolesionismo per gli uomini di Esposito, che hanno dilapidato un vantaggio di tre gol addirittura finendo per capitolare. Roba d’altri tempi. Come la vittoria dell’Audax Cervinara che, in un campo ai limiti della praticabilità per la pioggia torrenziale abbattutasi sul “Canada-Cioffi”, l’ha spuntata all’ultimo minuto di recupero con un guizzo di Zerillo. Complimenti comunque alla Polisportiva Santa Maria che, dopo il vantaggio di Befi e l’uomo in meno, si era portata in parità con Margiotta resistendo strenuamente agli assalti dei biancoazzurri subendo la beffa proprio ai titoli di coda. L’altra capolista è il San Tommaso, corsaro sul campo del San Vito Positano con la firma di Trimarco, la squadra irpina ha a disposizione giocatori che sanno come si vincono questi campionati e fino all’ultimo dirà la sua per la promozione diretta in serie D. Appassionante come non mai questa lotta con un terzetto al comando, il campionato di Eccellenza, da entrambi i gironi, sta regalando delle emozioni straordinarie come non se ne vedevano da tempo. Ma anche lo scorso anno, il girone B è stato conteso fino all’ultimo, con il Sorrento che si è aggiudicato lo spareggio con l’Agropoli per decretare la vincitrice. Costa D’Amalfi travolgente sul campo della Battipagliese, poker perentorio per la quarta forza del campionato che ha avuto l’autorevolezza di dettare legge in casa delle zebrette. Blitz in trasferta dell’Eclanese sul campo del Valdiano, ancora Orefice protagonista con una doppietta, per gli irpini la zona play off è ad un passo. Si dice che molte squadre si trasformino nel girone di ritorno, alla Palmese è bastato il ritorno di un leader come Salvati per tornare al successo. Proprio il difensore di Scampia, reduce dall’esperienza a Malta, ha sbloccato la gara contro il Faiano con un gol su punizione, una sua specialità, poi Carnicelli ha fatto il resto con una doppietta e per i rossoneri di mister Sanchez una grande boccata d’ossigeno. La rete di Russomanno ha regalato tre punti importanti alla Virtus Avellino contro la Scafatese, mentre sono stati addirittura sette i gol con cui il Sant’Agnello ha maramaldeggiato in casa del Solofra.

Ti è piaciuto l\'articolo?

Vota da 1 a 5

risultato / 5. Numero voti

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

270total visits,1visits today

Lasciate un vostro commento

Lascia un commento