Maledizione Milan, Higuain come Lapadula. Piatek il nono numero 9

Hits: 59

C‘erano un argentino, un brasiliano e… molti altri ancora. Non è una barzelletta, ma una vera e propria maledizione, quella della maglia numero 9 del Milan. Dal 2009 a questa parte, infatti, nessuno dopo Pippo Inzaghi è riuscito ad andare in doppia cifra in campionato con la 9 rossonera. Da Pato ad Higuain, passando per Matri e Lapadula. E non solo, purtroppo. Perché a sentire l’enorme peso dell’eredità di Pippo e, di conseguenza, a fallire nel tentativo, ci sono passati anche Luiz Adriano, Torres, André Silva e Destro.

Gonzalo Higuain, ultimo ad indossare questo pesante numero, è stato il miglior realizzatore fra tutti, insieme a Gianluca Lapadula. Entrambi, infatti, hanno siglato 8 reti in campionato, con la sola differenza che l’argentino li ha segnati in 6 mesi, mentre l’ex Pescara in tutta la stagione. C’erano tutti i presupposti, quindi, per poter sfatare questo tabù e spezzare una volta e per tutte questa catatrofica maledizione. Qualche parola di troppo da parte della dirigenza, però, ha portato l’ex juventino a lasciare a metà il suo percorso con il Milan e ad abbandonare la nave nel momento più importante della stagione, lasciando così a bocca aperta il club e tutti i suoi tifosi.

Dopo la sconfitta arrivata in Supercoppa contro la Juve, dove Higuain non è partito titolare per delle linee di febbre, il Milan è corso subito ai ripari e ha stracciato in una sera tutta la concorrenza per il nuovo bomber del calcio polacco: Krzysztof Piatek. L’attaccante del Genoa, infatti, arrivò in estate per pochi “spicci” e tra lo stupore di tutti si è poi rivelato un bomber di pregevole fattura. E’ infatti lui l’unico capace di restare al passo con Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori, che li vede appunto distanti soltanto una rete. Il classe 95 è dunque un promesso sposo del Milan, che verserà nelle tasche del Grifone ben 35 mln di euro (più bonus) per averlo a titolo definitivo, mentre al giocatore andranno circa 2 mln a stagione, cosi da quadruplicare il proprio stipendio attuale.

Dopo tutta la carneficina di attaccanti fatta dalla maglia rossonera, Piatek sarà di fatto il nono giocatore a vestire la numero 9 del Milan e chissà se il fatto di essere già andato in doppia cifra in mezza stagione e che appunto lui sia proprio il numero 9 dei successori di Inzaghi, non siano segnali di un imminente rottura della maledizione che incombe su questa maglia.

Autore dell'articolo: Luca Alvieri

Grande appassionato di calcio, italiano ed internazionale. Grandissimo tifoso del Milan, delle favole calcistiche e della storia che il calcio racconta. Se il pallone avesse un volto, sono sicuro che assomiglierebbe al mio...

Lascia un commento