Dilaga la Salernitana

Hits: 7

Ascoli – Salernitana 2 – 4Reti: 3’ pt Ninkovic (A), 13’ pt Calaiò (S), 18’ pt Casasola (S), 40’ pt, 51’ st Jallow (S), 3’ st Beretta (A).Ascoli: Milinkovic Savic, Laverone (43’ st Chajia), Brosco, Padella, D’Elia, Iniguez (1’ st Addae), Cavion, Frattesi, Ninkovic, Ciciretti (1’ st Beretta), Ganz. All. Vincenzo VivariniA disposizione: Bacci, Scevola, Quaranta, Andreoni, Valentini, Rubin, Troiano, Baldini, Rosseti.Salernitana: Micai, Perticone (11’ st Mantovani), Migliorini, Gigliotti, Casasola (27’ st Pucino), Minala, Di Tacchio, Lopez, Mazzarani, Jallow, Calaiò (60’ st Vuletich). All. Angelo GregucciA disposizione: Vannucchi, Bernardini, Odjer, Orlando, D. Anderson, Memolla, Rosina, Djuric.Arbitro: Sig. Daniele Minelli di Varese.Assistenti: Sig. Pasquale Cangiano (sez. di Napoli) – Gamal Mokhtar (sez. di Lecco).IV Uomo: Alessandro Prontera (sez. di Bologna).Ammoniti: Padella, Ganz, Addae (A), Lopez, Minala, Pucino, Gigliotti (S).Espulsioni: Ganz Angoli: 4 – 8

La Salernitana ha assestato il colpo ad Ascoli. 2 a 4 tra il silenzio degli spalti. Gli ultras 1898 hanno protestato contro i dispo comminati ai supporter nella gara di Palermo dello scorso 27 dicembre. A risultato acquisito, verrebbe da dire che sia valsa la carica data a metà settimana, dal simbolo del passato Marco Di Vaio; a centrare la promozione nell’anno del centenario. Attenzionato speciale Calaiò. Ritrova il goal proprio dove lo aveva lasciato lo scorso 16 aprile. Ad Ascoli. Ma a venir fuori più di tutti è stato Jallow con la sua doppietta. Dopo tre sconfitte consecutive tra le mura amiche, i granata trovano largo riscatto al Del Duca. Per i bianconeri Ninkovic a segno, fa mezzo reparto avanzato. Non basta. Anche se si capisce perché Patron Pulcinelli avrebbe rifiutato 3 milioni dalla A.

Autore dell'articolo: Carmine DArgenio

Giornalista tutto tondo, dalla cronaca allo spettacolo sino al calcio

Lascia un commento