Footballweb ©2014-2017 – Tutti i diritti riservati. Reg.n° 22/2016. Direttore Resp: Michele Pisani

Viola Rock: Stay Hungry!

Servizio di Enzo Paudice @riproduzione riservata


Nel lunch-match della 32a giornata di serie A, la Fiorentina pareggia zero a zero contro la Spal, e la prima cosa che ci viene da dire è che l’orario ha certamente influito sulla prestazione dei giocatori. Era infatti scontato che il giocare alle 12:30, aumentasse le possibilità di ritrovarsi con dei giocatori in campo alquanto affamati. Certo, dopo le sei vittorie consecutive, vedere in campo una squadra famelica era più di un’auspicio. Ma qualcosa non sembra essere andato nel verso giusto. Un’incomprensione è sopraggiunta. Si auspicava infatti una Fiorentina affamata di vittorie e non una squadra divoratrice di gol. La quantità di azioni gol divorate ci rassicura tuttavia sul fatto che i ragazzi viola non sono ritornati a casa a stomaco vuoto.

Un vero peccato, anche in virtù dell’ennesimo stop delle altre aspirante ad un posto in Europa League. Nonostante le dovute precauzioni usate da Mister Pioli, come negare infatti che questa squadra punti a centrare tale obiettivo. Senza alcun ombra di dubbio, lo merita e non tanto (o non solo) per la tragedia vissuta, ma anche e sopratutto per la conseguente reazione avuta (La Fiorentina ha vinto le 5 partite disputatesi dopo la scomparsa di Astori). D’altronde, quella grinta, quella voglia di andare oltre i propri limiti non sono mancate nemmeno oggi. Assenta è risultata invece la precisione sotto porta: un elemento che non può certamente essere considerato secondario nel gioco del calcio.

La buona notizia è che la Fiorentina resta ancora in corsa e, a guardare il calendario delle altre, le possibilità che la squadra di Pioli centri tale obiettivo sono ancora alte. Chiariamo: nessuno glielo ha mai imposto. Anzi è importante ancora una volta sottolineare che qualsiasi sia la posizione che la squadra di Pioli ricoprirà a fine campionato, per questi ragazzi (compreso l’allenatore) ci saranno solo applausi. Ma se quella fame di vittorie continuasse ad albergare nei cuori dei giocatori Viola, questo certamente non ci dispiacerebbe. Riprendendo una famosa canzone dei Talking Heads, il consiglio (semmai ce ne fosse bisogno) da dare a questi ragazzi non può dunque che essere “Stay  Hungry!”.
Stay Rock and Forza Viola
DA13

200total visits,1visits today

About Enzo Paudice 99 Articoli
Trentenne, storico dell'arte, amante della musica rock anni '60, '70 e '80 e soprattutto tifoso viola. Tutto questo per footballweb.it

Commenta per primo

Lascia un commento