Footballweb ©2014-2017 – Tutti i diritti riservati. Reg.n° 22/2016. Direttore Resp: Michele Pisani

Girone A di Eccellenza – Il Savoia annienta la Puteolana, di misura l’Afragolese, ko per Casoria e Frattese

Servizio di Maurizio Longhi @riproduzione riservata


E’ un campionato pazzo, su questo non si discute. Lo testimonia la marcia della capolista Savoia che la settimana scorsa ha rischiato di soccombere contro l’ultima in classifica, Real Forio, mentre nell’ultimo turno ha servito la manita ad una big come la Puteolana 1902. Un successo che ha permesso ai torresi di portarsi addirittura a più cinque sul Casoria, caduto in casa contro il Monte di Procida. Nel successo del Savoia contro i flegrei di Sarnataro c’è quasi tutta l’artiglieria pesante del fronte offensivo, da Caso Naturale a Galizia, da Fava a Esposito, solo Di Paola è rimasto a secco ma se lo poteva anche permettere visto che era stato decisivo due settimane fa nel big match contro l’Afragolese. Come anticipato, tonfo inaspettato del Casoria contro il Monte di Procida che, con la vittoria del “San Mauro” firmata De Simone, ha ottenuto una bella iniezione di autostima per questa lotta alla salvezza. A testimonianza di come non ci siano risultati sconfitti, anche la Frattese ha perso l’imbattibilità, caduta sul campo del Mondragone per mano di Federico. Ad approfittare delle sconfitte di Casoria e Frattese, ci ha pensato l’Afragolese, ritornata alla vittoria dopo un punto conquistato nelle ultime due gare. Eppure non è stato semplice avere ragione della Mariglianese, passata anche in vantaggio con De Biase per poi subire la rimonta partita da Ciano e completata da Del Sorbo. Gli uomini di Borrelli, nonostante i sei punti di distacco dal Savoia, puntano sempre alla leadership e per farlo non dovranno più inciampare ma inanellare una infinita striscia di vittorie. Al quinto posto, in piena zona play off e a due punti dal duo Afragolese-Frattese, c’è questa sorprendente Maddalonese che, trascinata dal solito Monaco di Monaco, ne ha rifilate quattro al Pimonte, ora ultimo in classifica dopo il colpo esterno del Real Forio nel derby contro i cugini del Barano. Uno 0-0 non entusiasmante tra Giugliano e San Giorgio, non arriva ancora la prima vittoria per Mandragora, un punto che non accontenta nessuna delle due compagini, che si sono poste l’obiettivo di rientrare tra le prime cinque. Un obiettivo a cui ambisce anche la Sessana che, dopo più bassi che alti nelle prime giornate, ha centrato a Volla la terza vittoria consecutiva che porta la firma della solita premiata ditta composta da Grezio e Bacio Terracino, grazie ai loro gol gli aurunci stanno pian piano risalendo posizioni in classifica.

332total visits,5visits today

About Maurizio Longhi 377 Articoli
Giornalista pubblicista e' uno dei fondatori di www.footballweb.it

Commenta per primo

Lascia un commento