FBW – Afro Napoli, Ambrosino: “Col Casoria grande prova. A Fratta per vincere”

Hits: 95

Va all’Afro Napoli lo scontro diretto per aggiudicarsi l’ultima piazza utile per partecipare alla post season. Casoria abbattuto al Vallefuoco 3-1 (rigore di Sogno nel primo tempo, pari di Gioielli nel secondo sempre su penalty, prima del ko firmato Cittadini e Duarte tra il 90′ e il 95′) e afronapoletani che ora occupano la quinta posizione dopo aver scavalcato proprio i viola (adesso a -1). Gara spumeggiante, dai mille volti, sempre aperta ad ogni esito. Un derby che ha esaltato bel calcio e audacia, la cui qualità non è stata tuttavia supportata da arbitro e secondo assistente, i salernitani Striamo e De Rosa, autori di una direzione di gara insufficiente e comunque molto contestata in casa viola. Ora, per il tecnico dell’Afro, Sasà Ambrosino, è il momento di restare vigili e concentrati in vista del rush finale del campionato. “La nostra vittoria è stata legittimata dalle occasioni create e dalla padronanza mostrata in campo – dice il trainer puteolano ai nostri microfoni -. Il pallino del gioco lo abbiamo avuto sempre noi e, specie nel primo tempo, avremmo potuto raddoppiare in qualche occasione. Al di là degli episodi oggetto di recriminazione, i tre punti sono meritati”.

Primo tempo di grande fattura. Ripresa più attendista prima della grandissima reazione dopo il pari viola.

“Dopo il pareggio del Casoria, la squadra ha reagito alla grande e questo è stato un fatto molto positivo. Loro dopo il pari volevano vincerla, noi siamo stati bravi a restare lucidi senza disunirci. Prima del 2-1, avevamo già sfiorato il gol in 2-3 occasioni. In genere, una squadra che viene raggiunta su un rigore dubbio dopo aver mancato più volte il raddoppio,
può sciogliersi. Questo non è successo perché siamo una squadra viva. Peccato che sulla nostra classifica pesino alcuni punti persi in precedenza”.

Obiettivo play-off…

“Certamente. La posta in palio era alta, anche se ovviamente non è che stiamo già nei play-off dopo questa vittoria. Dobbiamo continuare a vincere sperando anche nei passi falsi delle altre”.

Ora la Frattese, e non sarà una passeggiata di salute…

“Adesso non possiamo più sbagliare, in ballo ci sono punti pesanti. Andremo a Fratta per giocarci la partita con l’obiettivo di vincere”.

About Stefano Sica 746 Articoli
Giornalista pubblicista e' uno dei fondatori di Footballweb

Commenta per primo

Lascia un commento