Serie B: vittorie esterne di Palermo, Benevento e Spezia

Hits: 11

La 23′ Gionata di B è iniziata con il botto sannita in terra salernitana. Dopo 43 anni il Benevento ha espugnato l’Arechi, grazie alla topica di Micai che con colpo pallavolista, ha consegnato il goal vittoria alla truppa di Bucchi. L’allenatore delle Streghe a fine gara si è detto tranquillo per il granitico assestamento difensivo dei suoi. Con un “pizzone” come definisce la reprimenda, a Coda, per non aver chiuso con lo zero a due. Sul fronte Salernitana, Gregucci ripone tutte le fiducie sulla riatletizzazione di giocatori come Calaio. Anche nell’altro big-match Perugia-Palermo, vittoria esterna. I rosanero han messo da parte la questione stipendi e con orgoglio hanno bloccato il Perugia, con un Puscas due volte in goal su colpo di testa. Ed un super ex Brignoli para tutto, rigore compreso a Sadiq. Il Brescia risponde colpo su colpo con bomber Donnarumma in doppietta per le sue 21 realizzazione personali in stagione, ed il 3 a 1 finale sul Carpi. Il bulgaro Galabinov con un guizzo determina ancora una vittoria fuori casa: quella dello Spezia sul Cittadella per 0 a 1. Il Foggia dopo aver avuto goal e occasioni, non resiste al ritorno del Pescara: 1 a 1 il finale. Il Livorno fatica ma vince lo scontro di bassa classifica con il Cosenza grazie anche ad un penalty sul finale.

Autore dell'articolo: Carmine DArgenio

Giornalista tutto tondo, dalla cronaca allo spettacolo sino al calcio

Lascia un commento