Flash News
22 giugno 2018

Footballweb ©2014-2017 – Tutti i diritti riservati. Reg.n° 22/2016. Direttore Resp: Michele Pisani

Diritti Tv: doppio abbonamento per la Serie A?

Ieri la Lega ha approvato le modalità di vendita del triennio 2018 – 2021: nessuna Tv potrà acquistare interamente il campionato, facendo incorrere ai consumatori il rischio di dover acquistare pi di un abbonamento per vedere tutta la Serie A.

Il contratto siglato  alcuni mesi fa con la televisione spagnola, Mediapro, è stato risolto e la Lega ha annunciato alcune importanti novità, alle quali operatori ed appassionati di calcio dovranno presto abituarsi se non si troverà una soluzione alternativa. La prima è il divieto della possibilità di acquisto, e di conseguenza di trasmissione, di tutto il campionato di Serie A da parte di un singolo operatore (Sky, Mediaset) e la costrizione per gli utenti di acquistare almeno due abbonamenti per vedere tutte le partite della stagione. La seconda novità riguarda l’obbligo di trasmissione degli highlights delle partite in chiaro soltanto dopo le 22, in tv, oppure dopo tre ore la fine delle partite, per quanto riguarda il digitale terrestre. In particolare, quest’ultima decisione potrebbe costringere la storica trasmissione della Rai, 90° minuto, a chiudere i battenti; per non parlare del “doppio abbonamento” che in queste ore sta alimentando lo sdegno degli utenti ed appassionati di calcio già informati della rivoluzione che sta attuando la Lega di Serie A.

I pacchetti sono stati costruiti n base alle fasce orarie:

1° pacchetto di 114 match: 3 partite per ogni giornata (ore 18 del sabato, ore 15 ed ore 20:30 della donenica).

2° pacchetto di 152 match: 4 partite per ogni giornata (ore 15 del sabato, ore 15 ed ore 18 della domenica ed il “Monday night match” del lunedì).

3° pacchetto di 114 match: 3 partite per ogni giornata (ore 20:30 del sabato, ore 12:30 e ore 15 della domenica).

Quindi, ogni operatore Tv potrà acquistare uno dei tre pacchetti costruiti dalla Lega e venderli agli utenti sottoforma di abbonamento. Adesso bisognerà attendere mercoledì 13 giugno per sapere a chi saranno assegnati i diritti Tv del triennio 2018 – 2021.

512total visits,7visits today

Lasciate un vostro commento

Commenta per primo

Lascia un commento