Footballweb ©2014-2017 – Tutti i diritti riservati. Reg.n° 22/2016. Direttore Resp: Michele Pisani

Avellino – Cesena parlano i due mister: Novellino suona la carica, Castori pronto alla battaglia

Alla vigilia della gara di domani al Partenio-Lombardi tra Avellino e Cesena come da prassi si sono tenute al termine dei rispettivi allenamenti di rifinitura le conferenze stampa prematch dei due allenatori.
Come al solito il mister avellinese non ha nascosto la sua famosa carica emotiva ancora più accentuata dopo la bruciante sconfitta patita dai suoi la settimana scorsa al termine di una gara tranquillamente alla portata dei biancoverdi “Vogliamo riscattarci. A Foggia abbiamo purtroppo regalato tre punti. Affrontiamo una formazione completamente trasformata dalla cura Castori. Il Cesena è forte, ma noi dobbiamo vincere. Giocheremo con la cattiveria che piace a me, quella che abbiamo in parte offerto anche a Foggia”.
Non manca ovviamente qualche piccola frecciatina lanciata a qualcuno dei suoi con il solo scopo di incendiare ancora di più il clima già rovente che precede questo delicato match in chiave salvezza: “Se i ragazzi fanno tutti il loro dovere e seguono i miei dettami faremo bene. Questa maglia deve essere rispettata. Non voglio professori, uno l’ho mandato già via. Non mi serve il cuore, mi serve la determinazione, il carattere il coraggio” mentre l’impiego del bomber Ardemagni è una questione che dipende solo dalla volontà del diretto interessato: “L’ho visto voglioso e determinato.Il suo giocare o meno dipenderà da lui. Abbiamo 29 punti e con un po’ di attenzione in più potremmo averne molti di più. Dalla mia squadra pretendo umiltà e concentrazione”.
Ma se Novellino carica i suoi il mister romagnolo Castori non è da meno convinto che anche in irpinia il suo Cesena può dire la sua nonostante il solito clima infuocato che il Partenio è solito riservare alle squadre ospiti: E’ un ambiente poco ospitale con gli avversari, questo non ci spaventa, anzi ci carica a fare meglio.”
Non mancano ovviamente le lodi alla squadra di casa e al suo mister” L’Avellino è una squadra tignosa, allenata da un tecnico esperto, un buon tecnico” ma il modo con cui i suoi scenderanno domani sul sintetico del Partenio e già da tempo ben chiaro nella sua mente La formazione di partenza? E’ già nella mia mente, non ho alcun dubbio nonostante l’assenza  dello squalificato Di Noia”

574total visits,1visits today

About Italo Borriello 301 Articoli
Semplicemente tifoso dell'Avellino e appassionato di calcio

Commenta per primo

Lascia un commento