Mercato: Juve, Inter e Napoli piazzano il colpo posticipato. E il Milan?

Hits: 94

Ramsey, Godin e Kouamé sono i rispettivi acquisti di Juve, Inter e Napoli, tutti per giugno e due di questi a parametro zero. L’unico movimento monetario, infatti, l’ha piazzato Adl, che verserà circa 20 mln nelle tasche del Genoa per l’attaccante ivoriano. Godin e Ramsey, invece, approderanno in Italia alla fine del proprio contratto con Atletico e Arsenal. Due colpi, più quello del Napoli, che rendono ancora più difficile la vita futura delle inseguitrici; il Milan su tutti.

I rossoneri hanno un obiettivo ben preciso: tornare ad alti livelli. La nuova società ad inizio stagione ha chiesto a Gennaro Gattuso di riportare il Milan dove gli spetta, ovvero in Champions League. Fino ad ora la strada è più o meno quella giusta, con qualche inciampo ma pur sempre ad un solo punto dal proprio obiettivo. La squadra per centrare tale traguardo è già stata impostata lo scorso luglio, con gli arrivi di Higuain e compagni, per rafforzare le basi malconce messe su dalla vecchia dirigenza. Qualche incidente di percorso, però, riporta Leonardo e Maldini, nuovo tandem dirigenziale, ad agire nuovamente sul mercato. Anche qui, però, una scelta è stata fatta, e anche un po azzardata. Dopo aver vinto il ricorso contro l’UEFA, il Milan ha avuto dei paletti sul mercato e ha deciso di puntare forte su un giocatore, spendendo tutto ciò che poteva in un unico investimento; ovvero Paquetà. Il giovane brasiliano è stato aquistato addirittura un mese prima dell’apertura della finestra invernale, colpendo particolarmente, a quanto pare, tutto l’ambiente di Via Aldo Rossi, che invece di dispensare una tale cifra (35 mln più bonus) in più acquisti, ha deciso di puntare in modo deciso su questa nuova stella del calcio verdeoro, strappandolo, ricordiamo, a squadre del calibro del Barcellona.

Risultati immagini per paquetà milanello
Paquetà dopo le visite mediche di rito



In questa sessione di mercato, dunque, le uniche opzioni valide per il Milan sono; acquistare giocatori per giugno o semplicemente prenderli subito in prestito con diritto di riscatto. Non è però un’operazione cosi semplice. Attualmente il Milan viaggia su più piste e una di queste, la più calda, è quella che porta a Stefano Sensi del Sassuolo. Questa è però un operazione valida per l’estate, visto che i 25 mln richiesti dai neroverdi sono attualmente fuori portata. Archiviata (e messa sotto banco) la trattativa per Sensi, il Milan avrebbe sondato il terreno per Duncan, compagno di reparto dell’ex Cesena al Sassuolo. Per il ghanese pare essere arrivato l’ok da parte di Squinzi per una possibile cessione in prestito e si starebbe trattando l’eventuale cifra del riscatto da versare poi a giugno in caso di acqusito definitivo.


Pensando invece ad altri reparti, si seguono le piste di Ferreira Carrasco per l’attacco e del giovane Abanda per la difesa, terzino sinistro classe 2000 del Monaco. Per il giovane monegasco parliamo di un acquisto a parametro zero e la chiusura pare essere davvero ad un passo. Ancora lontano è invece l’accordo per il belga, il quale arriverebbe in prestito dal club cinese
Dalian Yifang. L’ex Atletico Madrid chiede un ingaggio troppo alto per i rossoneri e senza uno sforzo economico da entrambe le parti, la trattativa potrebbe arenarsi. Attenzione, poi, all’interessamento dell’Arsenal, inseritosi nelle ultime ore nella trattativa per il classe 93.

About Luca Alvieri 468 Articoli
Grande appassionato di calcio, italiano ed internazionale. Grandissimo tifoso del Milan, delle favole calcistiche e della storia che il calcio racconta. Se il pallone avesse un volto, sono sicuro che assomiglierebbe al mio...

Commenta per primo

Lascia un commento