Flash News
17 Dicembre 2018

Footballweb ©2014-2018 – Tutti i diritti riservati. Reg.n° 22/2016. Direttore Resp: Michele Pisani

Girone A di Eccellenza – Club scatenati anche sul mercato, che colpi!

Servizio di Maurizio Longhi @riproduzione riservata


Si dice sempre che a dicembre inizi un altro campionato, in Eccellenza è sempre così. Le squadre che vogliono rinforzarsi devono saperlo fare, ci vuole prudenza, intelligenza e intuito. In estate il Giugliano annunciava colpi a ripetizione, acquistava il meglio del Savoia, che aveva stracciato il campionato, e dell’Afragolese, arrivata seconda alle spalle degli oplontini. Adesso si è rimpinguata ulteriormente la pattuglia di quella fuoriserie che lo scorso anno ha fatto il vuoto dietro di sé e, proprio da Torre Annunziata dove ormai era un separato in casa, è arrivato Liccardo, un fine dicitore del pallone, un regista sopraffino. Un acquisto di spessore che alza notevolmente il livello di competitività dei tigrotti, anche se ha comportato l’addio di un elemento altrettanto forte come Panico, approdato all’Afragolese, dove ritrova vecchi compagni di squadra quali Follera e Maggio e un allenatore, come Seno, con il quale ha vissuto le sue stagioni migliori ai tempi del Pomigliano. Anche l’Afragolese, dunque, si sta rinforzando, ha ceduto tasselli importanti come Alfano e Carotenuto, ma li ha saputi rimpiazzare con Da Dalt, proveniente dal Campobasso e prossimo alla firma, e Pisani, che in estate il Savoia aveva scelto per dare a mister Squillante un bomber per la D.

Tornando al Giugliano, patron Sestile non si è limitato solo al centrocampo, ma in attacco è arrivato un botto clamoroso, che stava facendo ottime cose anche ad Ercolano, in serie D, nonostante il caos societario che ha spinto il presidente Battiloro ad emigrare altrove. Parliamo di Murolo, che due anni fa è stato protagonista della promozione del Portici e lo scorso anno ha dato un contributo decisivo alla salvezza proprio della compagina vesuviana. Pur non riuscendo a strappare Di Paola al Gladiator, a quel punto davvero si sarebbe potuto chiamare Savoia 2.0, il Giugliano ha virato su un altro giocatore capace di fare la differenza. È vero che Fava è uno specialista del gol, da ora in poi avrà Fragiello come valida alternativa, ma quando hai come ispiratori gente del calibro di Caso Naturale, Murolo e Tommaso Manzo, tutto diventa più facile.

In tutto questo, la capolista Frattese non è rimasta mica a guardare, può mai essere considerato meno roboante degli altri un giocatore che lo scorso anno, in Promozione, ha segnato la bellezza di 40 gol? Ciro Simonetti sa come si segna, Grezio non ne parliamo proprio, diciamo che se la Frattese faceva paura, adesso ne fa molta di più. Poi c’è il Gladiator che, come già anticipato, ha saputo resistere alle lusinghe per Di Paola, anche perché con lui largo a destra e Scielzo a sinistra, l’ex Napoli è arrivato dal Nola, si possono fare sfracelli, le retroguardie avversarie è bene che siano molto attente. Anche l’Afro Napoli ha messo a segno un colpo di livello assicurandosi le prestazioni di Olivieri, metronomo di centrocampo, che negli ultimi tempi ha vinto campionati e giocato in D, averlo riportato nella categoria in cui ha già dimostrato di eccellere, è stato sicuramente uno sforzo da parte della compagine multietnica. Probabile che ci saranno ancora tante sorprese, intanto si avvicina la prossima giornata di campionato che offre due big match: Gladiator-Frattese e Afragolese-Casoria, tanta roba questo girone, tanta roba!

177total visits,1visits today

Lasciate un vostro commento

About Maurizio Longhi 528 Articoli
Giornalista pubblicista e' uno dei fondatori di www.footballweb.it

Commenta per primo

Lascia un commento