Dike Napoli Basket…buona fine, buon inizio!

Hits: 68

E’ una Saces Mapei Sorbino davvero in palla quella che, nell’ultima partita dell’anno, ha la meglio sulla Elcos Broni. Con la piazza ormai sul piede di guerra nei confronti di Coach Molino, a chiedere a gran voce una maggiore “attenzione” alla panchina da parte sua, Capitan Pastore e compagne, disputano tra le mura amiche, una prestazione davvero degna di nota, con tutte e tre le americane finalmente in partita, e lo zoccolo duro delle “italiane” finalmente protagoniste.

In conferenza stampa, nel presentare l’incontro, era stato proprio Coach Molino, a mettere in guardia le sue ragazze:  “Questo incontro nasconde molte insidie – ha dichiarato in un comunicato del club. Le lombarde difendono aggressivamente su tutto il parquet, cercando costantemente il contropiede. In cabina di regia si alternano Bonasia e Togliani. Il reparto delle esterne vanta una giocatrice esperta come Spreafico, che è chirurgica dall’arco. Dalla panchina esce frequentemente Castello, ed il reparto delle “lunghe” presenta Nikolina Milic, che è maturata enormemente. Una gara chiaramente che nasconde molte insidie, ma vogliamo regalarci e regalare ai nostri tifosi una vittoria per trascorrere un sereno Natale e iniziare nel miglior modo possibile poi la nuova annata”.

E così è stato.

Avvio strepitoso di Courtney Willimas, che dopo solo 5 minuti di gioco, porta già le sue compagne sul 13 a 7; una manciata di minuti dopo però, le ospiti accorciano le distanze sul 19 a 17, proprio con la Sperafico che mette a segno una bomba da tre pesantissima. Tagliamento dalla panchina si fa trovare prontissima, bucando dalla distanza la difesa a zona di Broni. Con l’ennesima bomba, stavolta di Capitan Pastore, Napoli si riporta avanti sul 27 a 19, chiudendo il primo periodo.

Ad inizio secondo quarto Harrison firma il punto del 31 al 22, ma Milic inizia a padroneggiare sotto le plance, e riportando ancora una volta le ospiti sotto, e fissando il punteggio sul 31 a 28.

Ancora un’ispiratissima Tagliamento, assieme a C. Williams e Harrison, piazzano l’allungo decisivo, andando all’intervallo lungo, sul punteggio di 46 a 39.

Al rientro sul parquet, Bonasia riporta in scia le compagne (52 a 51), e Milic completa l’opera andando ad impattare la partita sul 54 a 54; sempre Tagliamento, riporta la Dike a distanza di sicurezza, ma ci pensa Gatti a riportare di nuovo in equilibrio il match, sul 63 a 63.

Tagliamento deve metterci tutta la sua classe e tutto il suo talento, per finire il terzo quarto avanti di due lunghezze.

L’ultimo periodo è uno show del duo Macchi – Tagliamento:  a loro il merito di dare la spallata definitiva alla partita, con due conclusioni da tre punti di Chicca Macchi al 32’ (77 a 70) e 35’ (84 a 72), e quella di Tagliamento un minuto dopo (87 a 76). Nel finale da registrare le espulsioni di Spreafico e Fontana che rendono un po’ più nervosa una partita ben giocata da entrambe le formazioni. Finisce 97-82 ed a fine partita c’è spazio per la bella festa sul parquet del PalaVesuvio nel brindisi che unisce giocatrici, staff e tutti i tifosi che brindano insieme al buon Natale ed ottimo anno nuovo.

Commenta per primo

Lascia un commento